Usa, 'italiana' Pelosi salva Trump: 'Impeachment? Non ne vale la pena'

La "speaker" (presidente) della Camera statunitense, la democratica italo-americana Nancy Pelosi, si è detta per la prima volta contraria all'impeachment del presidente repubblicano Donald Trump, durante un'intervista al quotidiano "The Washington Post", perché "non ne vale la pena".

La Pelosi, ha detto: "Non sono per l'impeachment" perché "è così divisivo per il Paese che, a meno che non ci sia qualcosa di molto stringente, schiacciante e bipartisan, non credo che dovremmo percorrere quella strada, perché divide il Paese. Non ne vale la pena". La leader democratica ha poi detto che Trump (nella foto con l'antagonista politica) è "inadeguato" a fare il presidente, sotto tutti i punti di vista: etico, intellettuale, politico. La messa in stato d'accusa (impeachment) viene decisa dalla Camera con una maggioranza semplice (ora, la maggioranza è in mano ai democratici); poi, entra in gioco il Senato (dove i repubblicani sono in maggioranza): per rimuovere un presidente, è necessario il voto favorevole di due terzi dei senatori.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=