Pescara, Sindaco, Prefetto e Allegrino donano Costituzione a 18enni

Oltre 800 studenti hanno partecipato ieri alla prima giornata di “Ingresso di Cittadinanza attiva”, la manifestazione ideata e realizzata dall’Assessorato alle Politiche sociali e alle Pari opportunità del Comune di Pescara per festeggiare i nuovi maggiorenni. Hanno gremito la platea del Teatro Massimo gli studenti delle classi quinte del Liceo scientifico “Galileo Galilei”, del Liceo classico “Gabriele D’Annunzio", Istituto tecnico “Tito Acerbo”, Istituto “Eugenia Ravasco”, dell’Iis “Alessandro Volta” e del Liceo artistico, musicale e coreutico “Misticoni-Bellisario”, che hanno ricevuto gli auguri del prefetto Gerardina Basilicata, del sindaco Marco Alessandrini e dell’assessore alle Politiche sociali, Antonella Allegrino (nella foto d'apertura con prefetto a sindaco e a destra con un gruppo di studenti).

 

“I 18 anni sono importantissimi - ha detto il prefetto Gerardina Basilicata - L’augurio è che riusciate a realizzare i vostri sogni perché sono la nostra speranza. Non lasciatevi travolgere dai problemi credendo che non ci sia la possibilità di realizzare le vostre aspirazioni. Vi auguro di avere le idee chiare sulla strada da intraprendere. Tenete sempre presenti i principi della nostra Costituzione e seguite i vostri sogni”.

Il sindaco ha aggiunto: “Dai 18 anni parte una fase nuova della vita e comincia un viaggio che si svolgerà lungo l’autostrada della vita. Nessuno ha la ricetta su come si arriva in fondo. Il senso è di mettersi in marcia avendo la consapevolezza di ciò che c’è attorno a noi. La acquisirete solo esercitando e alimentando la conoscenza”.

 

La Allegrino ha invece detto che "è sempre un’emozione molto intensa cantare l’'Inno di Mameli' insieme a tutti questi giovani. Moltissimi lo hanno fatto con la mano sul cuore perché sentono il senso di appartenenza al proprio Paese e sono certa che sapranno affrontare nuove responsabilità con impegno e partecipazione, diventando protagonisti del loro tempo”.

Sul palco sono poi saliti alcuni studenti, in rappresentanza di ogni scuola, che hanno letto e commentato i 12 principi fondamentali della Costituzione (come le due studentesse qui sopra).

“Sono state riflessioni profonde e appassionate, che saranno utili agli studenti anche per i prossimi esami di Stato, visto che tra gli argomenti inseriti figurano anche Cittadinanza e Costituzione”, ha aggiunto la Allegrino.

A tutti i ragazzi presenti sono stati donati una copia della Costituzione, un facsimile di scheda elettorale in cui sono stati riportati i 12 principi fondamentali della Costituzione e un attestato di partecipazione. Un momento della cerimonia è stato dedicato anche agli studenti che si sono diplomati col massimo dei voti al termine dello scorso anno scolastico (nella foto a destra con la Allegrino). Ai ragazzi è stata consegnata una pergamena con i complimenti per il risultato raggiunto e un augurio per il futuro. Una targa celebrativa è stata consegnata dalla Allegrino ai dirigenti scolastici per ringraziarli della collaborazione alla riuscita della manifestazione. All’evento hanno partecipato anche numerosi docenti, i giovani musicisti dell’orchestra di archi del Mibe, diretti dalla docente Caterina Scarafile, e il tenore Nunzio Fazzini (nella foto qui sotto a sinisstra) che ha cantato l’"Inno di Mameli". A conclusione della manifestazione è stato eseguito l’Inno europeo.

Oggi, a partire dalle 11, al Massimo, si terrà la seconda giornata che sarà dedicata alle classi quinte del Liceo scientifico “Leonardo da Vinci”, dell'Ipsseoa (alberghiero) "Filippo De Cecco”, Istituto "Aterno - Manthonè", Liceo "Guglielmo Marconi”, dell'Ipsias "Di Marzio-Michetti” e degli istituti “Nostra Signora” e "Mecenate”.

I nomi degli studenti, che nella cerimonia di ieri hanno rappresentato le scuole sul palco, sono: Martina D’Apote, Alessio Budda, Jacopo Di Biase e Sofia Citriniti (Galilei); Beatrice Alferj, Federico Cirillo, Giulia D’Amico e Susanna Paluzzi (D’Annunzio); Beatrice Pinti, Michela Angelastro, Samuel Pool, Elisabella Acerbo e Simone Liberi (Acerbo); Daniela Nozzi, Elena Giambuzzi, Altea Pellegrini e Martina Di Pillo (Ravasco); Alessio Pavone, Sara Gialloreto, Andrea Di Francesco e Valeria Pompei (Volta); Marta Di Francesco, Chiara Nobilio, Julia Cacciatore e Chiara De Guglielmo (MiBe). I diplomati col massimo dei voti, che hanno ritirato la speciale pergamena, sono: Chiara Ferraioli, Domiziana Vespasiano, Flavia Vespasiano, Michela Pavone, Elena Popa, Aleksander Sosnowski, Luca Levita, Giovanni Biferi, Luca Palomba, Michael Carchesio, Luca Puglielli, Alessia De Rosa, Francesca Chiola e Noemi Donatelli. I diplomati non presenti ieri alla manifestazione potranno ritirare la pergamena chiamando la segreteria dell’Assessorato alle Politiche sociali, telefono 085.428355. (segue)

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=