Bullismo, Di Pietrantonio dona al Corecom una fiaba per i bambini abruzzesi

“Pasquale, squaletto solidale” è il titolo della fiaba per ragazzi, che affronta il tema del bullismo, donata al Comitato regionale per le comunicazioni (Corecom) d'Abruzzo dalla scrittrice Donatella Di Pietrantonio e che da settembre sarà consegnata gratuitamente a tutti gli alunni nelle scuole primarie. Il progetto editoriale è stato presentato ieri a Pescara nella sede del Consiglio regionale e che ha anticipato l’evento in programma oggi a Roseto degli Abruzzi (Teramo), alle ore 18.30, nel Palazzo del mare, al quale parteciperà anche la scrittrice abruzzese "Premio Campiello" 2017 col libro "L'Arminuta".  

“Ogni fiaba suscita ricordi impalpabili – ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio (secondo da destra nella foto d'apertura) - che ognuno di noi ha vissuto nella fanciullezza e che in questo racconto della Di Pietrantonio riprendono vigore e fantasia. Questo insegnamento porta nelle nostre scuole, nelle case e nelle famiglie un tema di grande attualità legato al comportamento invadente, negativo e perpetuato nel tempo, procurato dal bullismo. Il Consiglio regionale in questo senso plaude all’opera della scrittrice, oramai non più una sorpresa dopo il successo al Campiello. Saluto questa iniziativa del Corecom, attento a un fenomeno purtroppo dilagante, ma che porterà certamente a un esito positivo con questo interessante e divulgativo volume rivolto alle nostre future generazioni”.

Per il presidente del Corecom Filippo Lucci (primo da sinistra nella foto d'apertura) ha aggiunto “è doveroso sottolineare il gesto dell’autrice che ha voluto donarci la sua opera inedita con il quale si conferma l’attenzione e la sensibilità che la Di Pietrantonio ha verso il mondo dei minori essendo anche una dentista pediatrica. In una società che produce e interpreta se stessa attraverso modelli di pseudo solidarietà e dove molti sembrano rassegnati al bullismo giovanile come indicatore estremo della deriva della nostra mente sociale, la fiaba rappresenta un momento di riflessione anche nei confronti del coraggio pedagogico dimostrato dalla mamma del protagonista che riesce a trasmettere al proprio piccolo la capacità di saper compiere delle scelte consapevoli che, in fondo alla storia, si rivelano feconde ed utili non solo a Pasquale ma anche agli altri “pesciolini. Nella fiaba il paradigma della 'buona' educazione si trasforma in un’efficace strumento di prevenzione all’isolamento ed alla diversità”.  

Nell’approfondire la bibliografia della Di Pietrantonio – ha spiegato la consigliera del Corecom, la giornalista Michela Ridolfi (seconda da sinistra nella foto d'apertura e intervistata per la webtv MetroNews24 nel video sopra a destra) - ho scoperto, con felice sorpresa, le favole inedite cui si faceva espresso riferimento. Immediatamente ho provato a contattarla per chiederle in dono una fiaba per il Corecom Abruzzo, a supporto delle attività legate alla mia delega sulla Tutela dei minori. La risposta positiva ed entusiasta non s'è fatta attendere. Grazie a questo gesto di generosità tutti i bambini abruzzesi potranno apprezzare le gesta dello squaletto Pasquale. Un ringraziamento particolare a Lucci, che ha creduto e sostenuto fermamente il mio progetto”.

Il commissario dell'Autorità garante delle comunicazioni (Agcom) Antonio Martusciello (ex sottosegretario e viceministro dei governi Berlusconi, primo da destra nella foto d'apertura), ha sottolineato che l’obiettivo di questo tipo di iniziativa “non è inculcare nell’individuo contenuti e nozioni, ma, piuttosto, stimolare la capacità critica e l’empatia del soggetto. Un’attività complessa che sul piano operativo richiede sempre più importanti sinergie e scambi d’informazione, anche a livello istituzionale. Da un lato, vi è l’Autorità, che, nell’ambito delle evidenze fornite dall’istituito Osservatorio delle garanzie per i minori e dei diritti fondamentali della persona su internet, ha ritenuto opportuno fornire un aggiornamento del 'Libro bianco media e minori'. Dall’altro, si pone l’intervento del Corecom Abruzzo che, impegnato in azioni di prevenzione, ha redatto un vademecum sui temi del cyberbullismo e della web reputation. Oggi questo percorso si arricchisce del dono prezioso della Di Pietrantonio”.

L'autrice, nella foto qui sopra a sinistra, è intervista per la nostra webtv dalla collega Antonella Allegrino.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=