Pescara, auguri di Babbo Natale a bebè e famiglie per il 'Benvenuto ai nuovi nati'

E’ stato Babbo Natale l’allegro protagonista della cerimonia del “Benvenuto ai nuovi nati" di novembre, che s'è tenuta stamane nella sala consiliare del Comune di Pescara, su iniziativa dell’Assessorato alle Politiche sociali. Con la lunga barba bianca e il tradizionale abito rosso, seduto su un trono decorato, ha accolto bebè e genitori facendosi immortalare in foto e selfie (e non solo con i nuovi nati, come si nota nella foto a destra). Al fianco dell'illustre ospite natalizio, l’assessore Antonella Allegrino che, come avviene ogni mese, ha salutato e rivolto un augurio alle neo mamme e ai neo papà, donando loro un facsimile di carta d’identità con il nome del bimbo e una valigetta contenente prodotti per l’infanzia, realizzata in collaborazione con il centro commerciale Auchan (sede di Pescara Aeroporto), che ha consentito anche l'arrivo di Babbo Natale in sala consiliare. 

La cerimonia di oggi è stata anche l’occasione per ringraziare, attraverso la consegna di un attestato, i nuclei familiari, le coppie e le persone che hanno accolto un minore in affido o affiancato altre famiglie, aiutandole a superare una situazione temporanea di disagio (nella foto a sinistra con l'assessore).

Un ringraziamento che la Allegrino ha rivolto anche ai rappresentanti della Fondazione Paideia e della Caritas diocesana, che hanno sviluppato il progetto “Una famiglia per una famiglia” in collaborazione col Comune, all'equipe Affido dei Servizi sociali, agli operatori dei consultori Cif e Ucipem, della Asl, della cooperativa Orizzonte e ai tutor, che si stanno adoperando per promuovere e realizzare queste forme di accoglienza (alcuni rappresentanti nella foto a destra).

“La disponibilità delle persone che scelgono l’affido e l’affiancamento familiare evita il ricorso alle comunità per i bambini e i ragazzi e consente di sostenere una famiglia che sta attraversando un momento di difficoltà - ha spiegato la Allegrino - L’accoglienza deve essere il primo valore che caratterizza una comunità e queste famiglie la praticano quotidianamente. Parlarne in occasione del 'Benvenuto ai nuovi nati’ ci permette di far conoscere a tante persone una forma meravigliosa di solidarietà e altruismo”.

Marco Bulferi, affidatario con la moglie Alessandra Centorami e rappresentante dell’associazione Famiglie per l’accoglienza, ha detto: “Il mondo dice che caricarsi un problema sulle spalle non porta felicità. Invece, è esattamente il contrario perché aprire il cuore e la propria casa a un bambino che è in difficoltà è un‘esperienza che rende felici”. A proposito dell'affiancamento familiare, il vicedirettore della Caritas Corrado De Dominicis ha aggiunto che “è un istituto nuovo ma anche antico, perché siamo tornati con gli strumenti di oggi, a fare buon vicinato, ad aiutare le famiglie che hanno bisogno di aiuto per portare i figli a scuola o per fare i compiti”.

Alla manifestazione hanno partecipato anche il maestro Riccardo Perpich e gli alunni dell’Istituto comprensivo 10, Beatrice GianniniVittoria Martinelli, Marco Recinella Edoardo Teodoro, che hanno eseguito il più celebre brano natalizio al mondo, "Stille nacht", del compositore austriaco Franz Gruber ("Silent night" in inglese; in Italia noto come "Astro del ciel").

I bebè accolti questa mattina in sala consiliare sono: Sofia Capraro, Rayan Cherradi, Tommaso Cialini, Rocco Ciampoli, Carlo Comignani, Marta D’Incecco, Thomas De Leonardis, Marina Elizabeth Flocco, Giulia Fratamico, Greta Grande, Nabil Ihahane, Massimo Infante, Mario Maesa, Elison Malaj, Priscilla Padovano, Jasmine Ranaweera, Shila Scocchia, Alessia Serafini, Paolo Simboli e Maria Spinelli.

 

 

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=