Calcio contro il razzismo: Il Brasile devolve 120mila Usd a Fondazione Mandela

  • Stampa

Calcio contro il razzismo, calcio di libertà: dopo il 5-0 del Brasile al Sudafrica in amichevole ieri a Johannesburg, la Confederazione brasiliana ha annunciato che devolverà più di 120mila dollari alla Fondazione "Nelson Mandela".

La notizia è giunta poche ore dopo la partita di ieri sera nello stadio di Soweto (tutto esaurito), lo stesso dove a dicembre i sudafricani e i leader mondiali avevano dato l’ultimo saluto all’Eroe della lotta contro l’apartheid. La somma devoluta è più del compenso pattuito con la Confederazione brasiliana per l’amichevole. Una partita di calcio ma non solo. Sulle maglie dei Bafana Bafana, i “ragazzi” della nazionale di casa, era riprodotta la cifra 46.664: il numero del prigioniero Mandela nel carcere di Robben Island dove fu rinchiuso negli anni del segregazionismo. Il primo Presidente del Sudafrica democratico e premio Nobel per la pace è scomparso il 5 dicembre all’età di 95 anni. A giugno il Brasile ospiterà la prossima Coppa del mondo di calcio, prendendo il testimone proprio dal Sudafrica. L’ultima apparizione pubblica di Mandela (foto) risale a una serata di giugno di quattro anni fa, pochi minuti prima del fischio di inizio della finale vinta dalla Spagna sull’Olanda. Per la cronaca, i cinque gol sono stati messi a segno da Oscar, Neymar (tripletta) e Fernandinho. (fonte: Misna.org)

e-max.it: your social media marketing partner