Clandestino egiziano sventa rapina d'italiano a Torino, avrà asilo politico

Ha immobilizzato il rapinatore e lo ha consegnato ai Carabinieri. A sventare la rapina nel supermercato Lidl di via Palma di Cesnola 116, nel quartiere Mirafiori di Torino è stato Moussa, un giovane egiziano clandestino di 29 anni. Il ladro, un 52enne torinese, intorno alle 20,30 del 12 gennaio scorso, impugnando un coltello da 20 centimetri, si stava facendo consegnare dalla cassiera circa 700 euro. È a questo punto che il giovane egiziano, che stava facendo la spesa, lo ha immobilizzato.

 

 


"Ho sentito il dovere di intervenire consapevole delle conseguenze del mio gesto" ha detto l'uomo ai Carabinieri intervenuti poco dopo. L'uomo è stato accompagnato all'ufficio immigrazione della Questura di Torino per avviare le procedure per il rilascio del permesso di soggiorno per asilo politico. Il giovane egiziano è in Italia da non più di un mese, dove ha raggiunto i fratelli che da anni risiedono in città e lavorano come camerieri.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=