Anfe, cordoglio per la scomparsa della baronessa Zerilli Marimò

Mariuccia Zerillli Marim"Non si può utilizzare la formula si è spenta per indicare la dipartita di Mariuccia Zerilli Marimò, perché la baronessa ha dato tanto alla comunità italo-americana che il suo fulgido esempio non potrà mai trovare le tenebre". Gaetano Calà, direttore Associazione nazionale famiglie emigranti (Anfe), con queste parole ricorda la baronessa Zerilli Marimò, scomparsa il 18 ottobre nella sua casa di Montecarlo, una delle figure più fulgide di mecenatismo per la cultura italiana negli Stati Uniti.

"L'Anfe - afferma Calà - ha conosciuto la forza di volontà, la leggiadra determinazione e l'elegante allegria della baronessa in occasione delle attività culturali dell'associazione a New York, quando all'arrivo negli Usa, molti anni fa, abbiamo trovato nell'istituzione culturale da lei fondata un punto di riferimento importante e imprescindibile. La lungimiranza con cui la baronessa fondò nel 1990 la Casa italiana Zerilli-Marimò presso la New York University, fa di lei una filantropa d'eccezione, raro esempio di come vada promossa e diffusa la cultura italiana nel mondo - prosegue il direttore dell’Anfe - In occasione di una delle ultime attività realizzate dall'Anfe negli Stati Uniti d'America, nel 2009 il 'Tributo a Joe Petrosino', alla presenza oltre che della baronessa anche di Pietro Grasso e don Luigi Ciotti, abbiamo collaborato strettamente con la Casa italiana Zerilli-Marimò, magistralmente diretta da Stefano Albertini, toccando con mano cosa vuol dire 'Italia' anche oltre oceano".

Calà si dice "personalmente grato alla baronessa per quanto ha dato agli italiani in Usa e a noi rappresentanti delle associazioni italiane nel mondo, che abbiamo ricevuto da lei il più prezioso degli insegnamenti: l'Italia è grande a qualunque latitudine. L'Anfe tutta - conclude - si stringe intorno alla famiglia Zerilli-Marimò, al direttore Stefano Albertini e ai suoi collaboratori".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=