La Social card per anziani e famiglie con bambini rifinanziata anche nel 2014

Si concluderanno il 25 gennaio tutte le procedure per il caricamento delle Social-card ordinarie dette anche "Carta acquisti", relative al primo bimestre gennaio-febbraio 2014. Lo fa sapere Adiconsum che sul proprio sito aggiunge che la legge di stabilità 2014 ne ha sancito la prosecuzione anche per il nuovo anno.

 Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha fatto sapere che entro il 25 gennaio verranno completati gli adempimenti previsti dagli obblighi di legge per l’erogazione della somma di 80 euro. Ricordiamo che la social-card o carta acquisti di tipo ordinario viene corrisposta dallo Stato alle seguenti tipologie: a) anziani con più di 65 anni; b) famiglie con figli minori di tre anni La social-card ordinaria, valida su tutto il territorio nazionale, è una misura di sostegno per la spesa alimentare e sanitaria e per il pagamento delle bollette delle utenze domestiche quali luce e gas. Il possesso della carta acquisti consente di ottenere sconti nei negozi convenzionati e di accedere alla tariffa elettrica agevolata. I requisiti per ottenerla sono vagliati dall’Inps.

La Carta Acquisti può essere richiesta negli uffici postali presentando il modulo di richiesta con la relativa documentazione. Ricordiamo, inoltre, che è in corso di sperimentazione un nuovo tipo di social-card in 12 grandi città, che va oltre il mero aiuto economico. Essa è, infatti, rivolta a coloro che si ritrovano senza occupazione. In questo caso, oltre all’erogazione in denaro, le persone in possesso dei requisiti vengono prese in carico dai servizi sociali e aiutate a reinserirsi nel mondo del lavoro.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=