"Cresce la solidarietà, cresce l'uomo", X concorso della onlus Allegrino

Da dieci anni la onlus Domenico Allegrino opera sul territorio per esercitare concretamente la solidarietà. Ed è stato questo uno dei temi ricorrenti dello speciale appuntamento che da dieci anni a questa parte anima, con successo sempre crescente, l'inizio dell'anno per i volontari e gli aderenti dell'associazione. Così è stato anche ieri, 18 gennaio, in occasione dell'evento finale della decima edizione dell'iniziativa “Cresce la solidarietà, cresce l'uomo”, che ha visto anche la consegna dei premi della decima edizione del concorso annuale di fotografia, disegno, poesia e pensiero libero promosso e realizzato dall’Associazione. Come ogni anno al concorso, del tutto gratuito, s'è registrata un'imponente partecipazione di oltre mille persone, dai piccoli ospiti degli asili nido e delle numerose scuole coinvolte a tanti adulti, a dimostrazione che il tema abbraccia e interessa tutte le generazioni. Hanno partecipato al concorso 11 istituti scolastici di Pescara e provincia e i vincitori, premiati con un attestato e con la consegna del calendario che contiene la loro opera, sono stati 139, fra cui cinque adulti. Le opere premiate sono state inserite sul calendario 2015 della onlus, una delle testimonianze più significative del rapporto fra la "Domenico Allegrino" e il territorio, che è in distribuzione gratuita.

“Quest'anno non potevamo scegliere tema diverso – ha commentato Antonella Allegrino, presidente dell'associazione intitolata al papà Domenico – 'Cresce la solidarietà, cresce l'uomo' non è solo un titolo o uno slogan ma rappresenta la nostra stessa missione come onlus. Esercitare la solidarietà per noi significa, da dieci anni ormai, operare concretamente per aprire gli occhi sulle difficoltà, i disagi, le 'ferite' di chi vive sul nostro stesso territorio per contribuire a risolvere, nel segno della gratuità, alcuni piccoli e grandi problemi. Una solidarietà necessaria a vivere pensando anche agli altri, perché non si può essere felici da soli e ognuno di noi, piccolo o grande che sia, può tendere la mano verso chi ha più bisogno per sostenerlo e accoglierlo in un abbraccio di fratellanza. Una solidarietà, però, anche e soprattutto utile, perché esercitandola giorno per giorno possiamo costruire, tutti insieme, una società migliore. Ecco perché sono dieci anni che lo facciamo e continueremo non solo a dire, ma a fare concretamente, azioni per far sì che il seme positivo della solidarietà continui a crescere e diffondersi”.



Alla manifestazione sono intervenuti alunni e docenti delle scuole di Pescara, Montesilvano, Spoltore, Popoli e Capestrano (L'Aquila), che hanno aderito al concorso. Molto suggestiva e coinvolgente è stata l'esibizione di Erica Abelardo, in arte “Eka” (foto d'apertura), poliedrica artista che con il suo spettacolo di “sand art”, una forma espressiva suggestiva ed elegante praticata da pochi al mondo, ha aperto l'evento appassionando il pubblico presente con illustrazioni ispirate alla solidarietà, create dal vivo manipolando la sabbia su di un tavolo luminoso con il sottofondo delle magiche note di pianoforte di Michele Di Toro, anch'egli presente in sala. L'evento è stato caratterizzato anche dallo spettacolo di danza fatto di note, luci e suoni messo in scena dalle ragazze allieve della maestra di ballo Paola D'Intino e dall'esibizione di Andy Micarelli (nella foto a destra intervistato sul palco dalla Allegrino) che ha presentato, per la prima volta dal vivo, “Oggi mi sento Allegrino”, brano scritto e composto dallo stesso Micarelli e da Alessandro Carletti Orsini in occasione del decennale d'attività della onlus. Il pezzo fa parte della compilation “Vivo la vita”, un progetto nato in collaborazione con l'etichetta Music Force per dare sostegno alle tante attività realizzate dalla onlus e che ha visto l'adesione e la partecipazione gratuita degli artisti Micarelli, Carletti Orsini, Gae Campana, Roberta Pagani, Emilano Cannavò e delle band Impulse, Konrad e Regina. L’evento di ieri segue le prime nove edizioni rispettivamente intitolate: “Nonni ricchezza per la vita” (anno 2006); “Pace pace pace” (2007); “Di che colore è la pelle di Dio?” (2008); “Nostra madre terra” (2009); “Chi trova un amico trova un tesoro” (2010); “Liberi e uguali” (2011); “Sorella acqua, fonte di vita” (2012); “Gli altri e noi” (2013); “L'albero e le sue radici” (2014).

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=