Filippine, scoperto l''Homo Luzonensis', nuova specie umana nell'isola di Luzon

Una nuova specie umana estinta è stata scoperta nelle Filippine. Si tratta dell'"Homo luzonensis", che sarebbe vissuto tra 67 e 50mila anni fa, e che trae il nome dalla località in cui è stato scoperto, la più grande isola del paese, Luzon. Le sue caratteristiche fisiche si presentano come un mix di quelle individuate in antenati umani molto remoti e in altri più recenti. Secondo gli esperti, ciò potrebbe significare che questi primitivi hanno lasciato l'Africa e sono arrivati fino all'Asia sudorientale, qualcosa che prima non si pensava possibile. La nuova specie umana, proveniente dalla grotta di Callao, nel nord di Luzon, è stata descritta sulla rivista "Nature"Gli esperti hanno ritrovato 13 resti - denti, ossa delle mani e dei piedi, nonché parte di un femore - che appartengono ad almeno tre individui adulti e giovani. Sono stati recuperati durante scavi nella grotta compiuti sin dal 2007. L'"Homo luzonensis" ha alcune somiglianze fisiche con gli esseri umani più recenti, ma in altre caratteristiche ricorda australopiteco, creatura simile a una scimmia che camminava in posizione verticale, vissuta in Africa tra due e quattro milioni di anni fa.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=