Cina, bambini geneticamente modificati, scienziato sospende i test

Lo scienziato cinese che dice di aver fatto nascere i primi bambini geneticamente modificati al mondo ha annunciato oggi "una pausa" nei suoi test clinici, a causa delle proteste che ha scatenato a livello internazionale. "Devo scusarmi per il fatto che questo risultato sia trapelato in modo inaspettato - ha detto He Jiankui (nella foto) partecipando a un summit internazionale sul genoma a Hong Kong (Cina), facendo riferimento ai video pubblicati domenica su YouTube - Il test clinico è stato sospeso a causa della situazione", ha aggiunto lo scienziato, che ha modificato il Dna di due gemelle nate da padre sieropositivo. He Jiankui ha spiegato durante una tavola rotonda che lo studio ha visto coinvolte otto coppie con problemi di fertilità, composte da padre sieropositivo e madre sieronegativa, tutte volontarie. Ma una di loro si è poi ritirata.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=