Brasile, la magistratura sospende per la terza volta WhatApp

Jan-KoumAncora un nuovo stop per WhatApp in Brasile. Un giudice in Brasile ha sospeso il popolarissimo servizio di messaggistica per dispositivi mobili, per non aver girato i dati su un utente alla polizia per un'indagine. Lo ha annunciato il tribunale di Rio de Janeiro. "WhatsApp è bloccato su tutto il territorio nazionale", ha aggiunto un portavoce della corte di Rio de Janeiro. WhatsApp, applicazione che fa capo a Facebook, è più volte entrata in rotta di collisione con la magistratura brasiliana per il rifiuto di dare accesso alle sue informazioni alla polizia.

E' la terza volta che l'applicazione  viene bloccata: nel dicembre 2015, un magistrato di Sao Bernardo do Campo, nello stato di San Paolo, impose un blocco di 48 ore, poi revocato dopo 12 ore su decisione del tribunale locale in seguito ad un ricorso della compagnia americana e le poteste di circa 100 milioni di utenti. Il 2 maggio scorso, un giudice dello stato di Sergipe impose uno stop di 72 ore, revocato il giorno seguente dal tribunale dello Stato (nella foto Jan Koum, ad WhatApp).

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=