Pediatri Sipps: difesa incondizionata obbligatorietà vaccinazioni

"La morte per morbillo di un bimbo affetto da Leucemia, contagiato dai fratelli non vaccinati per scelta dei propri genitori, è un tristissimo episodio che merita una riflessione". Commenta così Luciano Pinto, componente il direttivo della Società italiana di Pediatria preventiva e sociale (Sipps), il fatto di cronaca avvenuto a Monza. "Il morbillo - prosegue il pediatra - è una delle infezioni più contagiose, e un ammalato può contagiare fino a 16-18 persone non protette contro questa malattia. Dall`inizio dell`anno al 18 giugno in Italia sono stati segnalati 3074 casi di morbillo: il caso di Monza, grazie all`eccellenza del nostro Servizio sanitario nazionale (Ssn), è il primo decesso. In altri paesi infatti la situazione è assai peggiore: in Romania, per esempio, è in corso una epidemia di morbillo con 6743 casi e 30 decessi (al 9 giugno 2017). Nella nostra popolazione - aggiunge il professore - tanti bambini non sono vaccinati o non possono essere vaccinati (per motivi medici o perché troppo piccoli) o non hanno completato il ciclo vaccinale, o non rispondono alla vaccinazione. Altri ancora hanno perduto transitoriamente le difese immunitarie in seguito alle terapie necessarie per combattere malattie come i tumori e le leucemie o per fare accettare un trapianto: l`immunodepressione indotta dalla chemioterapia per patologie emato-oncologiche si protrae fino a 6-12 mesi dopo la sospensione delle cure e, nei bambini sottoposti a trapianto di midollo allogenico, sono assolutamente controindicati nei primi due anni dal trapianto i vaccini viventi attenuati, come quello contro morbillo (nella foto a destra un bambino contagiato), rosolia e parotite. Questi bimbi sono a rischio di contrarre anche le malattie prevenibili con le vaccinazioni".

Giuseppe Di Mauro, presidente della Sipps aggiunge: "Abbiamo il dovere di proteggerli riducendo il rischio che entrino in contatto con persone infette da morbillo e altre malattie infettive contagiose. Questo è il significato del provvedimento sulla obbligatorietà dei vaccini per l`accesso alla scuola dell`infanzia e alla scuola dell`obbligo, voluto dal Governo e messo in discussione dalla Regione Veneto. A tal proposito, la Sipps approva incondizionatamente la posizione ufficiale della Società italiana di Pediatria (Sip), in difesa della obbligatorietà delle vaccinazioni, espressa con grande chiarezza dal presidente Alberto Villani".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=