Venezuela rilascia 22 prigionieri tra cui la giudice Maria Afiuni

  • Stampa

Il Venezuela ha rilasciato ieri 22 prigionieri, tra cui l'alto magistrato Maria Lourdes Afiuni (nella foto d'apertura, durante un suo trasferimento in manette) e il giornalista-avvocato Braulio Jatar. Lo ha reso noto l'Onu che ha fatto sapere che sono stati rilasciati lo stesso giorno in cui l'Onu ha pubblicato un pesante Rapporto dell'Alto commissario per i diritti umani Michelle Bachelet in cui si denuncia "il numero scandalosamente alto" delle "presunte uccisioni extragiudiziali condotte dalle forze di sicurezza, in particolare delle forze speciali (Faes)" venezuelane, nel corso di operazioni di sicurezza. La Bachelet è stata in visita nel Paese sudamericano in crisi dal 19 al 21 giugno scorsi e, ha rivelato il suo portavoce, ha chiesto al presidente Nicolas Maduro di rilasciare i prigionieri. Il Venezuela ha accusato la relazione firmata dalla Bachelet di parzialità.

La Afiuni - che ha ringraziato la Bachelet - fu arrestata dieci anni fa ai tempi della presidenza di Hugo Chavez che ne chiese l'arresto in tv con una pena esemplare dopo che il magistrato rilasciò il banchiere Eligio Cedeño, accusato di svolgere operazioni di scambio illegale, che poi scappò all'estero. Jatar (nella foto a destra) era stato arrestato nel 2016 per riciclaggio di denaro, ma in realtà dava fastidio, come tanti giornalisti, per ciò che denunciava da una radio. 

 

e-max.it: your social media marketing partner