Brasile, Bolsonaro sostituisce il controverso ministro dell'Istruzione Velez

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha silurato il controverso ministro della Pubblica istruzione Ricardo Velez, che verrà sostituito dal docente universitario ed economista Abraham WeintraubVelez, di origini colombiane, era stato nominato per l'incarico su suggerimento dello scrittore Olavo de Carvalho, uno degli ideologi della destra brasiliana; le polemiche erano iniziate subito il suo arrivo al Ministero, con un bando per l'acquisto di libri di testo che eliminava l'impegno alla lotta contro la violenza di genere e autorizzava opere senza riferimenti bibliografici o contenenti affermazioni errate. Nel mese di febbraio aveva inviato una lettera a circa 24mila scuole e istituti, in cui si citava lo slogan elettorale di Bolsonaro (in cui si fa esplicita menzione di Dio) e chiedendo dei filmati di alunni che cantano l'inno nazionale; anche in questo caso, come in quello precedente, Velez era stato costretto a presentare le sue scure e a rinunciare all'iniziativa dopo che la Procura federale aveva avvertito di una possibile violazione del principio di laicità dello Stato. L'utlima polemica riguardava la recente proposta di modifica dei libri di testo con l'obiettivo di far sì che il golpe militare del 1964 non venisse più definito un colpo di Stato ma una "democrazia con la forza necessaria nelle circostanze di allora": neanche le forze armate avevano apprezzato l'iniziativa.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=