Presidente cinese Xi Jinping a Roma il 21 marzo, vedrà anche Papa Francesco?

Il presidente cinese Xi Jinping sarà in visita di stato in Italia, Principato di Monaco e Francia dal 21 al 26 marzo. A Roma arriverà giovedì 21 marzo e al portavoce del Ministero degli Esteri di Pechino, Geng Shuang, è stato chiesto se nel corso della sua visita incontrerà Papa Francesco (nelle foto d'apertura, è in quella a fianco al leader cinese): "Non sono stato informato. La parte cinese è sempre stata sincera nel migliorare le relazioni sino-vaticane - ha spiegato - e non s'è mai risparmiata in questo senso. Nel settembre 2018, la Cina e il Vaticano hanno firmato un accordo temporaneo sulla nomina dei vescovi, cosa che costituisce una tappa importante nel miglioramento delle relazioni. La Cina è disponibile a continuare in questa direzione con il Vaticano, ad avviare un dialogo costruttivo, a migliorare la comprensione, a instaurare una fiducia reciproca e a promuovere il miglioramento delle relazioni bilaterali".


Ciò che è certo è che a Roma Xi dovrà occuparsi del controverso progetto cinese "La nuova via della Seta" ("Belt and road initiative" o "Bri"), con l'Italia che potrebbe essere il primo paese del G7 a firmare il memorandum d'intesa che ha diviso il governo, con Movimento 5 stelle favorevole e la Lega più scettica all'iniziativa di connessione infrastrutturale tra Asia ed Europa. Lanciato nel 2013, il Bri prevede il finanziamento di infrastrutture terrestri e marittime per oltre mille miliardi di dollari. Durante la sua visita in Italia, Xi incontrerà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, (con lui nella foto a destra in occasione della visita italiana a Pechino del 2017) il premier Giuseppe Conte e i presidenti delle due camere. Prevista una tappa anche a Palermo.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=