Venezuela, Maduro a Onu chiede incontro a Trump e 500 mln di dollari per rimpatri

Il presidente del venezuela, Nicolas Maduro, ha dichiarato di essere disponibile a incontrare il presidente americano Donald Trump "nonostante le differenze abissali che separano i due paesi". Dal palco dell'assemblea delle Nazioni Unite, Maduro ha detto di essere "disponibile a stringere la mano al presidente degli Stati Uniti e discutere con lui sui problemi della nostra regione". Dallo stesso palco Trump aveva dichiarato che il "regime repressivo" a Caracas è responsabile di una "tragedia umana" nel Paese sudamericano, un tempo ricco di petrolio, e "potrebbe essere rovesciato molto rapidamente dai militari se questi decidessero di farlo". E ancora: "Voglio solo vedere il Venezuela rimettersi in sesto. Voglio che la gente sia al sicuro. Ci occuperemo del Venezuela. Quello che sta succedendo in Venezuela è una disgrazia [...] ogni opzione è sul tavolo".

Prima di partire per New York, Maduro aveva accusato Trump (nella foto a destra, insieme al premier italiano Giuseppe Conte) di promuovere una "rivolta militare" contro di lui. "Il Venezuela esprime il suo più forte rifiuto delle dichiarazioni bellicose e interventiste pronunciate dal presidente degli Stati Uniti, volte a promuovere una rivolta militare nel Paese", ha detto in una nota il Ministero degli Esteri di Caracas.

La crisi spaventosa che colpisce il Venezuela da quando Maduro è al potere (2013) costringe all'esodo di massa  dei suoi cittadini, che l'Onu ha dichiarato rifugiati. Maduro dal palco Onu ha chiesto 500 milioni di dollari per finanziare un mega progetto di rimpatrio di decine di migliaia di venezuelani sparsi in vari Paesi sudamericani e che a suo avviso sono stati "ingannati da offerte false di lavoro, casa e istruzione". Secondo l'Onu - che ha pure chiesto alla Corte penale internazionale di mettere sotto inchiesta il regime chavista - circa 2,3 milioni di venezuelani hanno abbandonato il loro Paese per la forte crisi e la carenza di cibo e medicine.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=