Usa, cameriera portoricana Ocasio-Cortez batte Crowley a primarie Dem

Proseguono le sorprese "al femminile" nel Partito Democratico degli Stati Uniti: dopo le vittorie dell'"indiana" e dell'afroamericanaAlexandria Ocasio-Cortez - giovane attivista socialista (nella foto d'apertura) - potrebbe essere la prima latinoamericana nata nel quartiere Bronx di New York a entrare nel parlamento a stelle e strisce. La Ocasio-Cortez, 28 anni, fino a pochi giorni fa cameriera in un ristorante, ha sconfitto alle primarie per le elezioni di metà mandato alla Camera dei rappresentanti un pezzo da novanta del partito, Joe Crowley, che ha il doppio dei suoi anni, ed è deputato uscente.
Rappresentante democratico del 14mo distretto di New York e numero quattro del partito alla Camera dei rappresentanti, Crowley (nella foto qui sotto a destra), con diversi mandati alle spalle, era considerato come un potenziale successore di Nancy Pelosi come capogruppo dei democratici alla Camera. Alcuni lo vedevano addirittura alla presidenza della Camera bassa in caso di vittoria dei democratici alle elezioni di novembre.
La Ocasio-Cortez, sostenitrice di Bernie Sanders, ha letteralmente spazzato via l'avversario. "Tutto ciò dimostra che questa nazione non è mai senza un rimedio, non è mai senza speranza - ha detto la giovane con origini portoricane ai suoi sostenitori - Sposteremo il mondo nei prossimi due anni".
Il presidente degli Usa Donanld Trump ha immediatamente esultato con un tweet per l'eliminazione dell'ingombrante avversario politico democratico: "Wow, il deputato che odia Trump, Crowley, che, come molti si aspettavano, doveva prendere il posto della Pelosi, ha appena perso le sue elezioni primarie. In breve, s'è fatto buttare fuori!"... I democratici sono nella tempesta!".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=