'Mio impegno per le donne'. Allegrino le incontra oggi 18,30 con la D'Incecco

"Il mio impegno in Parlamento per le donne. Per parlarne, vi aspetto alle 18,30, allo 'Spazio Allegrino', in via Italica 7, a Pescara". E' il messaggio, inviato anche tramite i social network, con il quale Antonella Allegrino invita oggi pomeriggio, 15 febbraio, le donne, italiane e straniere, a partecipare a un incontro per affrontare i punti del programma anche dal punto di vista della Pari Opportunità nelle differenze di genere, delega che, fra le altre, ha pure come assessore al Comune di Pescara. L'invito si conclude con l'annuncio che "all'incontro parteciperà anche l'onorevole Vittoria D'Incecco", deputata uscente e non ricandidata del Partito Democratico (nella foto a destra, mentre parla a un incontro a Pescara con ospite la ministra Marianna Madia, al suo fianco, seguita dal segretario cittadino del Pd Moreno Di Pietrantonio). Il Pd è una delle liste che sostiene la Allegrino (nostro editore), candidata alle prossime elezioni politiche del 4 marzo, nel Collegio uninominale di Pescara della Camera dei Deputati, per la coalizione di centro-sinistra.

Lo schieramento comprende quattro liste: oltre al Pd e Insieme (Partito Socialista Italiano, Verdi e Area Civica), quelle di Civica Popolare della ministra della Salute Beatrice Lorenzin (Centristi per l'Europa, Italia dei Valori, Italia è Popolare, Alternativa Popolare e Unione per il Trentino) e +Europa di Emma Bonino (ex ministra e commissaria europea). Certamente, quindi, la coalizione più "al femminile" che ci sia fra quelle in corsa al Parlamento. In Abruzzo la lista Civica Popolare è guidata da Federica Chiavaroli, senatrice e sottosegretaria alla Giustizia, che in occasione della presentazione del 12 febbraio scorso disse di essere "orgogliosa di sostenere la candidatura di Antonella Allegrino perché con lei ho un'esperienza da condividere dal punto di vista personale. Siamo entrambe imprenditrici e donne fortunate, che hanno deciso di dedicare parte del proprio tempo agli altri affinché tutti possano avere le stesse opportunità”.

La Allegrino (nella foto d'apertura al suo "Spazio" con l'indiana Tara Gandhi, nipote del Mahatma Gandhi) ha passato martedì scorso "Un bellissimo pomeriggio di allegria - scrive - ma anche di solidarietà e riflessione sui diritti delle categorie più fragili della nostra comunità e per migliorare il welfare familiare". L'occasione è stata il "Carnevale I care", patrocinato dal suo Assessorato alle Politiche sociali e organizzato nella sala consiliare, a Pescara, dall'Associazione Spazio Donna guidata da Anna Rita Rossini (nella foto a fianco è a sinistra della Allegrino, col microfono in mano, durante la festa), che ha coinvolto altre associazioni e cooperative sociali presenti sul territorio, in un incontro anche tra generazioni diverse. Hanno ballato i bimbi dell'associazione "Prossimità alle istituzioni" e gli anziani del Centro sociale diurno Cooperativa Camilla. Hanno inoltre recitato gli attori della compagnia teatrale “Nulampdegiuventu” del Centro sociale comunale di via Stradonetto (Pescara) e, infine, ha cantato il duo “Le Body & Soul”.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=