Allegrino apre suo Comitato a Pescara e ospita oggi ore 12 anche lista +Europa

Con l'assemblea dei Giovani Democratici si sono aperte le attività del Comitato elettorale di Antonella Allegrino in via Italica 7 a Pescara. La candidata per il Centro-sinistra al Collegio uninominale di Pescara, per la Camera dei Deputati, ha incontrato e ascoltato i giovani del Partito Democratico insieme all'onorevole Antonio Castricone (primo a sinistra nella foto d'apertura, seguito dalla Allegrino), deputato uscente e ricandidato al Collegio uninominale di Chieti per il Centro-sinistra. La Allegrino presenta oggi 12 febbraio, alle ore12 in via Italica 7, la sua candidatura e ospiterà nel suo Comitato (conosciuto da anni come "Spazio Allegrino") la presentazione della lista +Europa di Emma Bonino, una delle quattro che forma la coalizione del Centro-sinistra, insieme al Pd, Civica Popolare del ministro Beatrice Lorenzin (Centristi per l'Europa, Italia dei Valori, Italia è Popolare, Alternativa Popolare e Unione per il Trentino) e Insieme (Partito Socialista Italiano, Verdi e Area Civica).

Con la Allegrino saranno presenti alle 12,  tra gli altri, Nico Di Florio, capolista alla Camera dei deputati nel collegio proporzionale Chieti-Pescara; Carlo Troilo, capolista al Senato nella circoscrizione Abruzzo; Maurizio Di Nicola, consigliere regionale di Centro democratico (partito di Bruno Tabacci) e candidato alla Camera dei deputati nel collegio proporzionale L’Aquila-Teramo.

"In un panorama di fake news e promesse irrealizzabili che ormai dominano la scena politica italiana – sottolinea Di Florio in una nota – +Europa vuole essere una forza che parla il linguaggio della verità. L’Unione europea è il più grande esperimento di unione di popoli che l’umanità abbia mai conosciuto. Uniti, gli stati europei rappresentano l’economia più grande del pianeta, il maggior esportatore di beni, lo stato politicamente più forte e soprattutto il più grande spazio di libertà, diritti e benessere al mondo. Oggi, grazie all’Ue, mezzo miliardo di persone vive in pace, condividendo frontiere, mercati, moneta e diritti. Eppure, sotto la spinta delle forze populiste, sovraniste e identitarie, questa unione di popoli oggi è in forte pericolo. È paradossale che la più grande minaccia all’esistenza stessa del sogno europeista venga proprio dall’Italia. 

"Noi di +Europa - conclude il rappresentante abruzzese della lista di Bonino e Tabacci (nella foto a sinistra) - in vista delle prossime elezioni politiche difendiamo strenuamente il progetto europeo e, difendendo l’Europa, difenderemo l’Italia e il futuro dei nostri figli. Per avere, anche nel nostro Paese, più crescita, diritti, democrazia, libertà, opportunità, sicurezza e rispetto dell’ambiente, serve più Europa. Siamo convinti, infatti, che non possa esserci alcuna prospettiva di benessere per l’Italia fuori dal contesto europeo".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=