Nostro editore Antonella Allegrino candidata uninominale centro-sinistra

Antonella Allegrino, editore del nostro quotidiano, è candidata alle prossime elezioni politiche del 4 marzo, nel Collegio uninominale di Pescara della Camera dei Deputati, per la coalizione di centro-sinistra. Lo schieramento comprende quattro liste: quella del Partito Democratico, quella di Civica Popolare del ministro Beatrice Lorenzin (Centristi per l'Europa, Italia dei Valori, Italia è Popolare, Alternativa Popolare e Unione per il Trentino), +Europa di Emma Bonino, e Insieme (Partito Socialista Italiano, Verdi e Area Civica).

La candidatura della Allegrino è stata presentata ieri a Pescara al Museo delle Genti d'Abruzzo, insieme agli altri candidati della coalizione e del Pd, partito leader del raggruppamento che si schiera contrapposto al Centro-destra (Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d'Italia e altri) , al Movimento 5 Stelle, a Liberi e Uguali e altre liste minori.

 

“Non mi sono mai tirata indietro quando c’è stato bisogno di rimboccarsi le maniche e non l’ho fatto neanche questa volta – ha dichiarato la Allegrino durante la presentazione - L’Abruzzo ci appartiene, è di tutti noi, e il senso di responsabilità c'impone d'intervenire, per sconfiggere i populismi”.

 

Questo è il curriculum vitae di Antonella Allegrino:

Sposata con Joseph Mouawad, medico nefrologo libanese, è mamma di Youssef, 20 anni, e di Jamal, 16 anni. E’ laureata in Scienze politiche e specializzata in marketing e comunicazione ed è Giornalista pubblicista. Da 30 anni il suo mestiere è "fare impresa", è, infatti, titolare di aziende che hanno il loro "cuore pulsante" in Abruzzo. Negli anni ha ricoperto diverse cariche istituzionali in Confindustria e nella Camera di Commercio di Pescara. Il noto impegno della Allegrino al di fuori del lavoro è nel volontariato sociale, civile e politico. Nel 2004 ha fondato l'Associazione "Domenico Allegrino" onlus, di cui è presidente, ispirata all'impresa etica e alla responsabilità sociale d'impresa, intitolata al papà Domenico, ex sindaco di Pescara.

La onlus interviene per promuovere e sostenere attraverso la soddisfazione di bisogni reali, il valore dell'essere umano e per contribuire a diffondere la cultura della solidarietà. Migliaia di persone hanno beneficiato fino a oggi dei progetti realizzati, tra cui il Poliambulatorio medico "Domenico Allegrino" con prestazioni sanitarie gratuite nato nel 2007 e gli “Orti d'oro”, orti urbani per pensionati (nella foto a fianco, la Allegrino è con alcuni ortolani), nati nel 2006. Nel 2008 ha avviato il suo primo impegno politico attivo e nel 2009 è diventata consigliere provinciale di Pescara. Nel 2014 è stata candidata come indipendente nelle liste del Pd al Consiglio della Regione Abruzzo, risultando, con quasi 2500 voti, la prima dei non eletti nel Collegio della provincia di Pescara. Dall'ottobre 2016 è assessore del Comune di Pescara, con deleghe principali a: Politiche sociali, Sanità, Pari opportunità (Immigrazione compresa) e Rapporti e tutela dei consumatori, Assistenza domiciliare, Politiche di sostegno familiare e dell’infanzia. L'arrivo della Allegrino al Comune di Pescara ha dato una svolta significativa nel settore del sociale (digitare parola chiave "Allegrino" sul nostro motore di ricerca per vedere le tante iniziative e soluzioni). Con l'assunzione dell'incarico di assessore (nella foto qui sotto a sinistra, la Allegrino con le rappresentanti di alcune associazioni sociali, durante una delle tante riunioni) s'è dimessa subito dalla carica di consigliere di amministrazione della società di gestione aeroportuale Saga Spa, assunta 13 mesi prima (settembre 2015).

Durante il suo mandato in Provincia la Allegrino s'è occupata attraverso atti, studi, interrogazioni, mozioni, comunicati e conferenze stampa, dei seguenti argomenti: situazione edilizia scolastica, con particolare riguardo alle scuole con maggiori criticità e dimensionamento scolastico; iniziative sul turismo, stabilizzazione del personale precario, fondi comunitari ed Eurosportello, discarica di Bussi, pari opportunità, centro polivalente per immigrati, situazione di Pescarainnova srl, Provincia e Ambiente spa e relative problematiche, chiusura Centro San.Ste.Far, Iris e progetti europei, corsi serali per adulti, problematiche inerenti la sanità su territorio provinciale, modalità di affidamenti incarichi e gestione contenziosi, problematiche inerenti il fiume Pescara la sua manutenzione, gli scarichi, l’inquinamento, “Strada parco” e mobilità provinciale, associazionismo e proposte per progetti coordinati, problematiche inerenti il lavoro, la disoccupazione, il Centro per l’Impiego, il Silus e l’Eures, progetti per servizio civile, problematiche inerenti immobili e terreni concessi a terzi, ricognizione benefit di politici e dirigente e soprattutto il dragaggio del porto canale, per il quale ha messo a punto una proposta economica per trasformare il problema in risorsa per l’intera regione.

Nel 2010 la Allegrino ha fondato l'Associazione "Articolo 3 - liberi e uguali" di cui è presidente e con cui ha portato avanti fino a oggi, progetti e battaglie su temi del territorio: discarica di Bussi, autocostruzione, lavoro, precariato, disoccupazione, petrolio in Abruzzo, giovani e luoghi di aggregazione, dragaggio porto canale di Pescara, Abruzzo e salute, Abruzzo e turismo, Abruzzo ed Europa, Abruzzo e sviluppo, Pescara secondo un modello concreto di "smart city". Nel 2013 ha fondato la nostra web tv "Il mondo come io lo vedo.tv", quotidiano online d'informazione sociale e impegno civile, nato dall’esperienza giornalistica dell’omonima trasmissione televisiva andata in onda su emittenti regionali. Particolare attenzione il giornale fondato dalla Allegrino dedica - fra le questioni sociali - ai settori dell'emigrazione e dell'immigrazione (nella foto a destra, la Allegrino, con lo staff del poliambulatorio della sua onlus, riceve Pietro Bartolo, il medico di Lampedusa, premiato nel 2016). Gli anni d’impegno economico, sociale, civile, politico che la Allegrino porta nel suo bagaglio sono come sempre a disposizione del territorio e di quello straordinario bisogno di vedere migliorata la qualità di vita di ciascuno (nella foto qui sotto a sinistra la Allegrino, visita un centro siociale per anziani di Pescara.

Nelle altre foto di gruppo, l'assessore con gruppi di partecipanti a iniziative sociali tipo premi scolastici, corso di autodifesa per le donne e l'innovativa "Benvenuto ai nuovi nati" che ogni mese saluta i nuovi cittadini di Pescara con le proprie famiglie, Nell'ultima foto è con gli altri candidati alle elezioni del prossimo 4 marzo).

"Vengo dalla scuola paterna, abituata a lavorare - rispose la Allegrino a un giornalista durante la conferenza stampa di presentazione dei tre nuovi assessori dell'attuale Giunta comunale di Pescara - Trasferirò il mio sapere nei campi economico, sociale e della pubblica amministrazioneMetterò insieme gli aspetti del vivere comune verso un'unica direzione, quella di portare dentro la pubblica amministrazione tutto ciò che è la realtà quotidiana. Per fare ciò occorre organizzazione e avere una grande squadra, conoscere e condividere gli obiettivi e il cuore di volersi dedicare".

 

Questi i candidati della coalizione e del Pd presentati (foto di gruppo ultima a sinistra): 

 

Camera Uninominale: 

 

Collegio Pescara: Antonella Allegrino

 

Collegio Chieti: Antonio Castricone

 

Collegio Teramo: Sandro Mariani

 

Collegio L’Aquila : Lorenza Panei

 

Collegio Vasto: Marusca Miscia

 

Proporzionale Camera:
 
Collegio Pescara-Chieti: 
1.Camillo D’Alessandro 
2. Susanna Cenni
3. Alessandro Marzoli
4. Roberta Marulli

 


Collegio L’Aquila-Teramo:

 

1. Stefania Pezzopane
2. Dino Pepe
3. Lorenza Panei
4. Luciano Monticelli

 

 

 

Uninominale Senato:

Collegio Pescara-Chieti

Federica Chiavaroli  

Collegio L’Aquila-Teramo:

 Massimo Cialente

 

Proporzionale Senato Abruzzo:

 

1. Luciano D’Alfonso
2. Cristiana Canosa
3. Gianluca Fusilli
4. Manola Di Pasquale.

 

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=