Venezuela, Maduro lancia moneta virtuale Petro e fa arrestare vertici petrolio

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha annunciato la volontà di lanciare "Petro", una moneta virtuale agganciata alle riserve di petrolio, oro, gas e diamanti del Paese sudamericano colpito da un'inflazione spaventosa. L'iniziativa parallela alla moneta bolivar (ormai cartastraccia) servirebbe, secondo Madurio, per lottare contro il "blocco finanziario" imposto dagli Stati Uniti. "Annuncio che il Venezuela introdurrà un nuovo sistema di criptomoneta basato sulle sue riserve petrolifere. Il Venezuela creerà una criptomoneta, il Petro, per assicurare la sua sovranità monetaria, per procedere alla transazioni finanziarie malgrado il blocco finanziario", ha spiegato Maduro nel corso del suo messaggio settimanale alla nazione.

Maduro, eletto nel 2013, responsabile del baratro economico e sociale in cui ha fatto cadere il suo Paese, ha fatto annunciare nei giorni scorsi che si ripresenterà alle elezioni presidenziali del 2018, per voce del suo vicepresidente Tareck El Aissami nel corso di una riunione del Partito Socialista Unito del Venezuela (Psuv), la formazione chavista al potere dal 1999 con l'avvento del defunto presidente Hugo Chavez.

La nuova moneta virtuale sarebbe agganciata alla produzione del petrolio, la grande risorsa del Paese ma che da sola non basta più a risolvere il problemi di una nazione ridotta alla fame. Inoltre la petrolifera di Stato Pdvsa è essa stessa in crisi e colpita da scandali. Nei giorni scorsi le forze venezuelane hanno arrestato, con l'accusa di corruzione, anche l'ex ministro del Petrolio Eulogie Del Pino e l'ex capo della Pdvsa Nelson Martinez, dopo Josè Angel Pereira. Il procuratore generale Tarek William Saab (ha sostituito da poco Luisa Ortega, scappata all'estero per evitare l'arresto) - che è di nomina politica, è stato designato dalla contestata Assemblea costituente (nella foto a destra, con Chavez) - ha detto ai giornalisti che un'operazione guidata dal controspionaggio militare ha "portato all'arresto di Del Pino Martinez (nella foto d'apertura, ndr)".

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=