Venezuela a Usa: "Mandate i vostri marines". Maduro cambia vertici militari

Il Venezuela ha sfidato gli Stati Uniti a "inviare i Marines", dal momento che Washington sta tentando di definire un piano regionale per affrontare la crisi nel Paese latinoamericano.
"Il 'gruppo di contatto' che voi proponete è completamente inutile e non necessario", ha detto la ministra degli Esteri venezuelana Delcy Rodriguez alla riunione (nella foto d'apertura) dell'Organizzazione degli Stati americani (Osa) a Cancun (Messico), che sul tema non è riuscita ad approvare un documento congiunto di condanna delle violazioni dei diritti civili e politici, anche se la grande maggioranza dei paesi ha votato a favore (la Rodriguez al momento del voto è andata via). "Il solo modo che avete per imporcelo è inviare i vostri Marines, che incontrerebbero una schiacciante risposta dal Venezuela se voi faceste questo passo falso".

Il vicesegretario di Stato Usa John Sullivan (nella foto a destra a Cancun) ha tentato di trovare il sostegno a una risoluzione per inviare mediatori regionali in Venezuela, dove da aprile è in corso una grave crisi politica con manifestazioni di piazza e scontri nei quali sono morte finora 74 persone.

Proprio ieri il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha licenziato anche quattro comandanti di principali reparti militari, tra cui anche il capo della polizia, accusato di aver ordinato di caricare i manifestanti nelle proteste contro il governo. 

Il generale Antonio Benavides Torres sarà trasferito "a nuove responsabilità e battaglie", ha annunciato Maduro aggiungendo di aver sostituito i responsabili di esercito, marina e del centro di comando strategico. Il sostegno dei militari è un punto chiave del potere di Maduro, che lo ha fino ad ora mantenuto al potere nonostante l'opposizione ne chieda la destituzione. Il presidente chavista ha anche spiegato che il ministro della Difesa, Vladimir Padrino Lopez, resterà al suo posto perché è "un uomo leale e di principi morali". Maduro ha annunciato che verranno reclutati 20mila nuovi poliziotti e altrettanti membri della Guardia nazionale.

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=