Venezuela, bloccata raccolta firme referendum destituzione Maduro

Il Consiglio nazionale elettorale del Venezuela (Cne) ha sospeso la raccolta di firme per la destituzione del presidente chavista Nicolas Maduro (nella foto a sinistra) tramite "Referendum revocatorio" previsto dalla Cosituzione. Il provvedimento è seguito alla comunicazione da parte di diversi governatori secondo i quali i tribunali locali avrebbero cancellato i risultati del primo ciclo di raccolta firme, realizzato a giugno, per presunte frodi nel conteggio delle firme. La nuova raccolta avrebbe dovuto svolgersi la prossima settimana.
Henrique Capriles, principale leader dell'opposizione ed ex candidato alle ultime due presidenziali, ha affermato dal canto suo che la giustizia ha emesso un'interdizione a uscire dal territorio nei suoi confronti e sette altri responsabili dell'opposizione.
"Ci si impone un'interdizione a uscire dal territorio! Perdono il loro tempo, una volta di più!" ha scritto Capriles (nella foto a destra) in un messaggio Twitter, al quale ha allegato l'immagine del provvedimento.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=