Venezuela, in Parlamento amnistia per prigionieri politici del governo

  • Stampa

Il parlamento del Venezuela, controllato dall'opposizione al presidente chavista Nicolas Maduro, ha votato oggi un'amnistia per i prigionieri politici. Si tratta di una misura che Maduro cercherà nuovamente di bloccare in un Paese bloccato oltre che dalla crisi economica anche dal nuovo contrasto di poteri fra parlamento a maggioranza dei due terzi in mano alla coalizione che siede attorno alla "Tavolo" Mud (Mesa de unidad democratica) e presidenza della Repubblica da 17 anni in mano all'attuale Psuv (Partito socialista unitario del Venezuela) fondato dal defunto presidente Hugo Chavez, morto nel 2013. 

Il presidente dell'Asamblea nazional, Henry Ramos Allup, ha dichiarato la legge votata in seconda battuta, suscitando gli applausi e l'acclamazione dell'opposizione, mentre i chavisti hanno protestato perché sostengono che questa norma lascerà impunite delle violazioni contro i diritti dell'uomo.
"Questa legge intende porre le basi di una riconciliazione nazionale", ha affermato la deputata Delsa Solorzano (al centro della foto mentre esibisce con due colleghi i nomi di tre nuovi deputati in carcere), promotrice della norma che prevede la liberazione di 76 "prigionieri politici" e l'amnistia di centinaia di venezuelani "perseguitati ed esiliati" per la loro opposizione al chavismo, ha dichiarato Solorzano.
Maduro, che è succeduto a Chavez, ha chiarito che non intende promulgare una legge "che protegge i terroristi e ciriminali". I giuristi dubitano che questa norma possa entrare in vigore, perché Maduro può sempre rinviarla al Tribunale supremo di giustizia, la più alta istanza giudiziaria del paese, considerata vicina al presidente. In Venezuela continua a essere detenuto dal febbraio 2014 anche Leopoldo Lopez (nella foto a destra con la battagliera moglie italo-venezuelana Lilian Tintori), leader del partito Volontà Popolare (aderente all'Internazionale socialista, dove non c'è, invece, il Psuv). Lopez potrebbe essere il futuro candidato dell'opposizione alla presidenza del Paese.

e-max.it: your social media marketing partner