Emiliano vara il "Reddito di dignità". Lo aveva già fatto a Bari da sindaco

Dopo il "Reddito di cittadinanza" a Bari quando era sindaco del capoluogo, Michele Emiliano (nella foto) in veste di presidente delle Regione Puglia attiverà il "Reddito di dignità": circa 60mila famiglie avranno a disposizione 600euro al mese. Emiliano lo ha annuciato al convegno sull’innovazione del Mezzogiorno organizzato dalla Cgil: “È ovviamente una speranza, un segno di lotta contro la povertà, va nel segno di ciò che papa Francesco ha chiesto alla politica, di occuparsi della dignità delle persone. 'Red' è peraltro un modo di essere di sinistra in modo moderno  considerando la difficoltà delle famiglie, ma senza evidentemente mantenere in piedi situazioni di privilegio".
I finanziamenti erogati potranno servire a reinserire le persone in difficoltà nel mondo del lavoro attraverso la formazione o lo svolgimento dei lavori più umili. “Il termine è di 12 mesi - ha concluso il governatore pugliese - ma si può riprendere il programma se ci sono le condizioni dopo una interruzione”.

La misura sta per essere presentata anche in una conferenza stampa in corso ora a Bari.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=