DigItaly in Abruzzo per convincere le imprese a stare bene sul web

Sono 132 le imprese iscritte alla tappa abruzzese di "Digitaly", in programma oggi pomeriggio alle 15, al Foro Boario di Chieti Scalo, nella sede distaccata della Camera di Commercio teatina. Obiettivo della manifestazione, ideata dalla Cna, è offrire alle piccole imprese che vogliono scommettere sulle potenzialità della rete per migliorare la propria condizione, favorire i processi di innovazione tecnologica, puntare sul commercio elettronico, usare i social media per promuovere il proprio prodotto, una occasione qualificata di confronto. A questo contribuirà la presenza, negli spazi dell’ente, nelle vesti di partner istituzionali della manifestazione, di alcune “corazzate” del mondo digitale mondiale - come Amazon, Google, Seat Pagine Gialle e Registro.it - i cui consulenti saranno a disposizione delle imprese con le proprie competenze.
Il programma della manifestazione del Foro Boario, che replica un tour iniziato in primavera a Ravenna, si sviluppa attraverso una serie di eventi caratterizzati da veri e propri “business match” tra imprese che offrono e imprese che cercano competenze e strumenti digitali. In sostanza, ogni evento rappresenta un percorso di approfondimento tecnico, in grado di mettere in relazione fra loro le imprese, favorendo il trasferimento di conoscenze e strumenti per diffondere una cultura digitale.  Scorrendo l’elenco delle imprese partecipanti, si conferma come l’utilizzo delle tecnologie digitali, lungi dal rappresentare una “nicchia” riservata ad aziende iper-specializzate, rappresenti ormai un orizzonte di riferimento obbligato per l’insieme del mondo della micro-impresa. Prova ne è la presenza, tra le imprese che cercano servizi - e solo per fare qualche esempio - di micro-imprese dell’artistico e tradizionale; della manutenzione di impianti termici; dell’alimentare; dei serramenti e infissi; del trasporto passeggeri; dell’organizzazione di eventi; della balneazione.
Nutritissima, ovviamente, anche la pattuglia delle aziende che offrono servizi digitali avanzati, alcune delle quali provenienti da altre regioni italiane, come Veneto e Umbria: imprese in grado di offrire prodotti digitali a 360 gradi, con competenze che spaziano dalla pubblicità alla progettazione e installazione di dispositivi mobili; dall’e-commerce alla vendita e assistenza di macchine per la stampa digitale; dalla software house al marketing attraverso i social media. La tappa abruzzese di “Digitaly” è stata organizzata dalla Cna Abruzzo in collaborazione con la Cccia, la Finanziaria Regionale (Fira) e la Banca di credito cooperativo abruzzese. Il programma della manifestazione, dopo i saluti del presidente regionale della Cna, Italo Lupo, prevede gli interventi del sindaco di Chieti Umberto Di Primio, del vicepresidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, di Roberto Di Vincenzo, presidente della Cciaa Chieti e Centro interno delle Camere di commercio d’Abruzzo, di Luca Iaia, responsabile nazionale di Cna digitale, di Stefania Milopresidente nazionale dei Giovani imprenditori di Cna, Elisa Muratori, responsabile Giovani imprenditori di Cna dell’Emilia-Romagna. A Silvia Di Silvio (nella foto è con Di Vincenzo, al centro, e Lupo alla presentazione di ieri), presidente regionale di Cna Comunicazione e a Marco Blasioli, presidente di Digital Borgo, spetterà l’illustrazione dei contenuti dell’iniziativa.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=