Moavero: 'Italia accetterà sbarchi dei migranti fino modifica regole Ue'

L'Italia continuerà a fare approdare le navi con i migranti salvati in mare, almeno fino a quando non sarà possibile definire una più ampia strategia dell'Unione europea per affrontare un'equa distribuzione delle persone. E' quanto ha fatto sapere il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi dopo il suo colloquio a Berlino (Germania) con l'omologo tedesco Heiko Maas "Durante questo periodo assicuriamo che le navi con persone salvate possano attraccare in Italia", ha detto ai giornalisti, confermando la "volontà del governo" di definire "posizioni comuni con i nostri partner dell'Ue e della Nato". Moavero Milanesi ha spiegato che Roma considera prioritaria "la revisione delle regole operative per evitare che tutte le persone soccorse arrivino in un solo Paese".
Da parte sua Maas (nella foto qui sotto a destra, mentre osserva l'omologo italiano durante la conferenza stampa congiunta) ha espresso comprensione per il punto di vista degli italiani, che lamentano di essere stati "lasciati soli", pur osservando che i numeri di arrivo stanno crescendo molto più velocemente in Spagna che in Italia. "Allo stesso tempo, ci aspettiamo che tutti gli stati dell'Ue mantengano gli accordi esistenti, i salvataggi in mare fanno parte di questi accordi", ha insistito il ministro tedesco.

Nessuna sorpresa nelle parole del titolare della Farnesina: il trattamento dei migranti nelle acque internazionali è quello riservato ai naufraghi e vanno quindi salvati e portati nel porto "più sicuro" che dovrebbe essere quasi sempre (ahinoi) italiano o maltese. Nessun commento, finora, del ministro dell'Interno Matteo Salvini (nella foto d'apertura, col collega Moavero Milanesi) che aveva promesso che con lui al Viminale si sarebbero risolti tutti i problemi degli immigrati clandestini. Sia gli stranieri che vogliono cercare di entrare grazie ai trafficanti criminali si essere umani sia coloro che già ci stanno per "colpa dei governi passati" (compresi quelli di cui faceva parte la sua Lega). Salvini su Facebook scrive tuttaltro: "Più controlli e meno spese. Sull’immigrazione finalmente si cambia, come promesso. Dalle parole ai fatti". La percezione degli italiani è che dopo quasi due mesi di governo nulla sia cambiato, né fuori né dentro i confini italiani. Gli immigrati clandestini vanno espulsi, lo prevede la legge Bossi-Fini, ma le forze dell'ordine sono sempre le stesse.

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=