San Gabriele, Camminata per Africa e raduni degli emigrati e auto d'epoca

  • Stampa

La onlus “Amici di San Gabriele dell’Addolorata” - che ha sede nel Santuario di San Gabriele a Isola del Gran Sasso (Teramo) - organizza una manifestazione di solidarietà per l’Africa, domani, sabato  23 giugno, alle ore 16,30, nel campo sportivo Colle Santa Maria di Varano (Teramo). Si tratta della terza edizione “Camminiamo per l’Africa”, alla scoperta della natura camminando e pedalando. La manifestazione, che nelle scorse edizioni ha visto la presenza di circa 500 partecipanti, si snoderà su di un percorso di circa 10 chilometri nel suggestivo paesaggio delle colline teramane. Hanno aderito il Csi di Teramo, il Gruppo podistico amatori di Teramo, il gruppo podistico di Montorio al Vomano (Teramo), oltre alla Croce Rossa teramana e i volontari dell’Anps. La serata verrà animata dal comico Stellina (Giuseppe Di Cesare, nella foto qui sotto a destra) e dal Circo Zaire che hanno sposato l’iniziativa benefica per aiutare gli abitanti di Zeneti (Tanzania). La "Camminata per l’Africa", patrocinata dal Comune di Teramo e fortemente voluta dai tanti volontari che ogni anno si recano in Tanzania, destinerà i fondi raccolti da questa terza edizione alla missione passionista di Zeneti per poter realizzare un ospedale in una zona (nella foto sotto a sinistra, la costruzione) dove la mortalità per mancanza di cure adeguate è ancora troppo alta.

“Sono tante le opere realizzate in questi anni, grazie all’aiuto di numerosi benefattori - spiega padre Daniele Pierangioli, passionista e animatore dell’iniziativa - Abbiamo realizzato pozzi d’acqua potabile per poter dissetare interi villaggi. Abbiamo aiutato la missione di Itiso allestendo una sartoria, realizzando un dispensario per offrire le prime urgenti cure mediche a chi non può andare in città. Abbiamo realizzato un asilo per permettere ai più piccoli d'imparare a studiare e allo stesso tempo avere un piatto caldo per il pranzo, a volte unico piatto della giornata. Abbiamo aiutato famiglie in difficoltà e in parrocchia realizzato aule per catechismo e l’oratorio. Con la terza edizione di 'Camminiamo per l’Africa' i nostri intenti si fanno ancora più ambiziosi: costruire un ospedale con annesso reparto di maternità che insieme a tanti benefattori e grazie al lavoro di tanti volontari va piano piano vedendo la luce”.

Il Santuario avvisa che domenica 24 giugno il santuario ospiterà il primo raduno degli emigrati, organizzata da Alma Criolla, associazione italo-venezuelana (nella foto sotto a destra, alcuni soci), la manifestazione rappresenta una preziosa occasione di promozione culturale e un’opportunità unica per un ritorno alle proprie origini. Il raduno inizierà alle ore 10 davanti al grande Portale degli Emigrati del nuovo Santuario, un portale, realizzato dallo scultore Paolo Annibali (nella foto d'apertura) proprio a ricordo perenne del profondo legame tra San Gabriele e le migliaia di emigrati abruzzesi partiti per terre lontane in cerca di nuova vita. Il portale degli emigrati (nella foto a sinistra) è il doveroso ringraziamento che il Santuario ha voluto offrire a tutti gli emigrati che nel mondo hanno contribuito a diffondere la devozione al santo dei giovani. Il raduno prevede la celebrazione di una santa messa alle ore 11 e la preghiera davanti all’urna del santo.

Sempre domenica 24 giugno decine di autovetture storiche si ritroveranno al santuario per il secondo tour del Gran Sasso organizzato dal Club automoto storiche Teramo (Cast). Il raduno prevede, alle ore 9, un giro turistico delle auto d’epoca: Santuario-Isola del Gran Sasso-Abbazia di Santa Maria di Ronzano-Santuario. Alle ore 12 sarà celebrata una santa messa per i partecipanti, cui seguirà la benedizione delle auto.

 

e-max.it: your social media marketing partner