Emigrazione, 'La valigia di cartone' di Castel del Monte anche a nostro Direttore

  • Stampa

Ci sarà anche il nostro direttore Pierluigi Spiezia fra gli insigniti del Premio “La valigia di cartone” che ogni anni si tiene a Castel del Monte (L'Aquila), nell’ambito della “Festa dell’Emigrante” organizzata dalla locale Amministrazione comunale e voluta dal sindaco Luciano Mucciante e dall’assessore Caterina Bernardoni. La consegna è per domenica 11 agosto, alle ore 10,30. Il riconoscimento va, di anno in anno, a personaggi che hanno mostrato particolare sensibilità verso il fenomeno dell’emigrazione o ne sono stati protagonisti.

Coordina l’evento l'ex segretario nazionale e regionale dell'Ugl Geremia Mancini, presidente onorario dell'associazione “Ambasciatori della fame” e scrittore appassionato alla caccia di emigrati dimenticati o sconosciuti. Con Spiezia - che riceverà il premio come "Direttore responsabile del quotidiano "IlMondo.tv e componente del Cram" ("Osservatorio dell'Emigrazione - Consulta della Regione Abruzzo) - riceveranno il premio: Paolo Di Francesco (nella foto a destra), imprenditore e presidente della Società "Dante Alighieri" di Monterrey (Messico); dal Sudafrica Maurizio Mariano, avvocato e stretto collaboratore dell'ex presidente Nelson Mandela;

Anthony Molino, psichiatra e docente negli Stati Uniti (nella foto qui a sinistra); Stefano Monticelli, (nella foto qui sotto a destra, sopra un trabocco della costa teatina) autore, produttore e regista a Roma del “Gambero rosso channel” (canale 412 di Sky); la docente italo-argentina Berenice Rossi , autrice di un'importante opera sulla comunità abruzzese in Argentina (nel video sotto a sinistra, intervistata sulla webtv "Abruzzonelmondo.net").

Durante l’evento verrà presentata la seconda edizione del libro “Abruzzo Stars & Stripes” (sugli abruzzesi di ieri e oggi nella vita statunitense) edito da Ricerche & Redazioni di Giacinto Damiani. Saranno presenti l’editore e il coautore Generoso D’Agnese (nel video sotto a sinistra, intervista la Rossi). Riconoscimenti saranno consegnati a Lina Petricola e Josep Mazola Aynepa, parroco di Castel del Monte, fra i borghi più belli d'Abruzzo.

"Sono emozionato per questo mio primo premio - confessa il nostro direttore Spiezia, che siede nell'Osservatorio del Cram quale rappresentante del Sindacato giornalisti abruzzesi/Fnsi - Un riconoscimento che va anche alla redazione del giornale, da sempre impegnata anche per un'informazione utile per gli italiani nel mondo. Un premio per me molto significativo perché lo condividerò con un caro amico che ritrovo come Mariano: nella foto d'apertura scattata a Johannesburg (Sudafrica) nel 2008, sono il primo a sinistra, in occasione dell'allora riunione del Cram dedicata all'Africa. Con noi altri abruzzesi importanti del Sudafrica come Giuliana Martini e Mario Di Cicco (seconda e primo da destra). Al centro l'ex senatore Antonio Razzi, allora deputato e componente il Cram per la sua Svizzera. In quel viaggio ho avuto l'onore di visitare a Soweto la casa (oggi museo) dove ha vissuto in gioventù Mandela. Anche la Martini è stata anche stretta collaboratrice di 'Madiba', sia ai tempi dell'apartheid sia soprattutto durante la presidenza. A Castel del Monte ritroverò altri amici emigrati come Di Francesco e Monticelli".


 

e-max.it: your social media marketing partner