Voto estero, vince il Pd; M5s non sfonda, Maie primo in Sudamerica

Abbandonato dagli elettori in Italia, il Partito Democratico tiene anche stavolta all'estero dove il boom in patria del Movimento Cinque Stelle non trova eco. Nella circoscrizione estero della Camera dei deputati il Pd ha ottenuto il 26,47%, seguito dal Centrodestra col 21,71% e dal M5S con il 17,54%. Seguono le due formazioni fondate dagli italiani del Sudamerica: il Movimento italiani all'estero (Maie), col 9,73%, e l'Unione sudamericana emigrati italiana (Usei) col 5,99%.
Il Pd è il primo partito anche in Europa, col 31,77%, seguito dal Centrodestra col 25,34% e dal M5S con il 24,32%. Il partito di Matteo Renzi (nella foto d'apertura, in Brasile sotto il Cristo Re del Corcovado) è primo anche nella ripartizione Asia-Africa-Oceania, oltre il 31,31%, seguito stavolta dal M5S col 26,52% % e dal Centrodestra col 25,08%.
In America Meridionale la fa da padrone il Maie, col 28,45%, seguito dall'Usei col 18,82%. Il Pd si ferma al 15,81%, il Centrodestra all'11,60% e il M5S è solo al 4,67%, battuto persino dalla liste Civica Popolare di Beatrice Lorenzin (5,98%), Liberi e Uguali (6,12%) e Unione tricolore America latina (Unital che ha ottenuto il 7,32%.
Gli italiani in Nord e Centro America premiano invece il Centrodestra, primo al 33,16% seguito dal Pd col 29,29%. Il Ms5 è terzo al 17,36%, mentre il Maie, che quest'anno ha presentato i suoi candidati anche nel Centro-nord America, ha ottenuto il 7,66%. Buon risultato anche della lista +Europa di Emma Bonino, quinta col 5,61%.

Vediamo ora le principali nazioni con più cittadini italiani e, quindi, elettori:  Il Maie  (34,20%) ha vinto in Argentina (dov'è nato), prima nazione italiana nel mondo, e in Uruguay (13ma nel mondo), col 37,79%. Il Pd è primo in Germania, Svizzera, Francia, Belgio, Regno Unito, Australia e Olanda (rispettivamente seconda, terza, quarta, sesta, ottava, decima e 15ma nazione nel mondo) e anche in Brasile, quinta nazione come cittadini e prima per oriundi, dove a sorpresa la lista Civica Popolare è arrivata seconda col 18,89%. Il Maie (nella foto i suoi due parlamentari uscenti, Claudio Zin e Ricardo Merlo, con Papa Francesco, pure lui italo-argentino) terzo col 16,89. Il Centro-destra ha vinto negli Stati Uniti (settima nazione) col 31,22%, in Canada (nono paese, col 37,60%), in Sudafrica (16mo, col 37,87), in Perù (17mo col 33,37%) e anche a San Marino (35,83%). Il M5S ha vinto in Spagna (11ma nazione) col 28,62% e nell'ultimo paese più piccolo pervenuto, il Nepal, dove ha preso 11 voti (33,33%). In Venezuela (12ma) e Cile (14ma) ha vinto l'Unital, rispettivamente col 22,49 e 35,09%. Nel Venezuela in forte crisi, il M5S, accusato dalla comunità italiana di essere filo-chavista, ha fatto settimo col 3,68%.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=