Voto all'estero, Vignali: non facile arrivo plichi da Venezuela

"Non è semplice" far arrivare in Italia le schede con i voti dei connazionali che vivono in Venezuela, dove è da tempo in atto una grave crisi politica ed economica senza precedenti, ma Il Ministero degli Esteri italiano si sta "organizzando" e domani sera (sabato 3 marzo) dovrebbero arrivare anche le schede da Caracas. Lo ha annunciato il direttore generale per gli Italiani all'Estero e le Politiche migratorie, Luigi Vignali, che ha incontrato i giornalisti all`aeroporto "Leonardo Da Vinci" di Fiumicino (Roma) in concomitanza con l`arrivo dei voli che riportano le schede in Italia dalla nostra sede consolare (nella foto, l'ambasciatore italiano Silvio Migano).
"C`è un volo importante, particolarmente delicato e su cui stiamo lavorando da vicino, ed è quello che proviene da Caracas - ha sottolineato Vignali - Il Venezuela attraversa un periodo di forte difficoltà e quindi non è semplice far pervenire i plichi da Caracas: decine di migliaia di italiani vivono in Venezuela e hanno diritto a votare. Ci stiamo organizzando e domani sera dovremmo riuscire a far arrivare anche le schede da Caracas".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=