Congresso, tour e work-shop per i giovani abruzzesi nel mondo

Da domani 23 fino al 27 settembre arriverà in Abruzzo una delegazione formata da giovani rappresentanti delle associazioni degli abruzzesi nel mondo che anche quest'anno si riuniranno a congresso e faranno incontri e visite guidate nella regione. I giovani provengono dai seguenti paesi, fra cui anche membri del Cram under 35): Argentina (Maria Antonella Iannone e Federico Matias Mandl, consigliere Cram, foto sotto, primo a destra), Australia (Daniella Marcucci)Belgio (Alessio Di Placido)Bolivia (Caterine Melgar Ciancaglini)Brasile (Stefania Liberatore)Canada (Angela Di Benedetto, vicepresidente Cram, nella foto sotto a destra coi colleghi Joaquin Negri e Mandl), Cile (Sally Vicky Sade Lattanzi), Paraguay (Antonella Gentile Levy Sforza), Stati Uniti (Christopher Chiaravalli)Sudafrica (Najeeba Di Loreto), Svizzera (Manuela Sollberger, consigliera Cram), Uruguay (Micaela Ravaglio D'Andrea) e Venezuela (Andrea Falasca Altamura e Arianna Michelangelo Ruiz e parteciperanno all’incontro internazionale, che si svolge ogni anno per confrontarsi sulle tematiche del lavoro, emigrazione e mondo digitale.

“L’incontro annuale per i giovani delle Associazioni degli Abruzzesi nel Mondo – spiega Donato Di Matteo, presidente del Cram Abruzzo e assessore regionale all’Emigrazione (nella foto d'apertura di gruppo con i giovani e i consiglieri Cram a Casoli l'anno scorso in occasione della riunione anuale)  - prevede anche quest’anno un programma ricco di iniziative con workshop e numerose visite dalla costa alle aree interne per fornire a tutti i partecipanti un’immagine dell’Abruzzo con le sue tipiche bellezze, ma anche con numerose attività imprenditoriali come quella degli ex dipendenti del hotel resort di Rigopiano, distrutto dalla valanga dello scorso 18 gennaio. Inoltre sono previsti eventi culturali con il coinvolgimento dell’Università 'Gabriele D'Annunzio'"di Chieti-Pescara.

Il fitto programma prevede delle visite guidate in alcune località abruzzesi, workshop e incontri. S'inizierà domenica 24 settembre alla scoperta della antica città di Atri (Teramo) per poi ammirare i magnifici vigneti nel territorio di Castilenti (Teramo), con degustazioni di vini locali. Non mancherà anche una breve sosta al lago di Penne (Pescara) e una cena-spettacolo serale nel piccolo paese pescarese di Farindola (Pescara), nella nuova struttura La Cuccumella.

Lunedì 25 settembre, invece, tutti a lezione di social network. Previsto a Giulianova (Teramo) un corso di aggiornamento e la preziosa nomina dei "Digital ambassador" (ambasciatore digitale d'Abruzzo). I giovani si diletteranno successivamente in un corso di cucina e nel pomeriggio alcune importanti aziende di alta moda del Teramano apriranno le loro porte per mostrare la realizzazione di prodotti tessili di eccellenza venduti nel mondo.

Ricca di appuntamenti sarà anche la giornata di martedì 26 settembre, con un tour nella città de L’Aquila e un giro nel più vasto cantiere europeo in attività dopo il terremoto del 2009. Seguirà una visita guidata ai laboratori dell’Istituto di Fisica nucleare del Gran Sasso, mentre in serata è prevista l’importante firma della convenzione fra l’Università D’Annunzio e il Cram per l’istituzione dell’Osservatorio per l’Emigrazione. 

I tanti giovani abruzzesi nel mondo e Di Matteo, mercoledì 27 settembre, incontreranno in Vaticano Papa Francesco, anche lui nipote di emigrati italiani in Argentina (nella foto a sinistra, mentre si fa un "selfie" con alcuni giovani in udienza).

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=