Samuele Renzi, medico emigrato in Canada (o Svizzera) per colpa del fratello Matteo

"Mio fratello, medico, s'è trasferito in Canada perché sono diventato premier. L'ha fatto contro di me. Mi ha detto: 'Se resto in Italia mi diranno sempre che sono raccomandato. Questa cosa mi dispiace ma sono orgoglioso di lui, perché non tanti l'avrebbero fatto". Lo ha detto il leader del Partito Democratico Matteo Renzi, parlando di suo fratello pediatra Samuele Renzi (34 anni), citando un passaggio del suo libro "Avanti" che ha presentato anche a Rimini, sulla spiaggia del Bagno 46 della città romagnola. "E' stata - ha aggiunto l'ex premier - una scelta di grande dignità. Sono grato a Samuele per quello che ha fatto".

Per la verità Samuele Renzi era emigrato già in Svizzera da prima del dicembre 2012 (e c'è rimasto almeno fino al 2014), quando rilasciò un'intervista al quotidiano locale "Ticino News", giornale del Paese helvetico dove all'epoca lavorava a Mendrisio (Svizzera italiana) dopo essere stato anche a Ginevra. In quei giorni Matteo Renzi era un "semplice" candidato alle primarie del centrosinistra contro Pierluigi Bersani (segretario del Pd, che le vinse) e Nichi Vendola, leader di Sel e presidente della Regione Puglia.

L'articolo del giornale svizzero ricorda che Samuele Renzi lavorava all’ospedale Beata Vergine di Mendrisio (nella foto qui sotto a destra) e già allora Matteo Renzi chiese scusa al fratello, in un duello tv contro Bersani, per aver dovuto decidere di andarsene dall’Italia per non essere più “il fratello di…”.

“Sono venuto in Svizzera per stare tranquillo. Condivido al 98% quello che dice mio fratello, ma non ho nessun desiderio di ribalta - disse il pediatra, molto schivo (di lui non esistono foto d'archivio e non ha profili sui social network) - Stimo molto mio fratello. È sicuramente una persona onesta e competente. Ha a cuore il bene delle persone. Ma non sono io a dover parlare di queste cose”. Come mai proprio la Svizzera? “Parlo il francese e il tedesco - rispose il Renzi junior (Matteo ha 42 anni) - Volevo un’esperienza all’estero e la Svizzera era il luogo ideale, anche per la vicinanza”.

Samuele s'è trasferito a Toronto (Canada), dove è tuttora, nel 2015. Risulta pure iscritto all'Aire, secondo una documentazione reddituale che ha dovuto produrre quando il fratello era presidente del Consiglio dei ministri. Carica ricoperta dal 2013 a inizio 2017. Ma se voleva rimanere nell'anonimato forse era meglio stare in Svizzera: il giovane premier canadese Justin Trudeau (46 anni) s'è definito su Twitter "amico" dell'ex premier italiano (nella foto d'apertura, il selfie pubblicato sul social dal giovane premier canadese).

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=