Comites Parigi, Italo Stellon si dimette dalla presidenza

Italo-StellonAmareggiato, ma risoluto, Italo Stellon si è dimesso dalla presidenza del Comites di Parigi. Nella assemblea di lunedì scorso, alla presenza del Console generale Andrea Cavallari, Stellon ha presentato la lettera di dimissioni irrevocabili di cui il Comitato ha preso atto, avviando le conseguenti procedure per l’elezione del suo successore.

Nella lettera spiega le ragioni della sua scelta richiamando, tra l’altro, il parere Maeci sulla ineleggibilità dei membri di patronato all’interno dei Comites. Alla considerazione di non essere “un abusivo” e di non voler sentirsi tale, Stellon aggiunge anche l’amarezza di non essere sempre riuscito a condurre il comitato “dagli atti ai fatti”, senza dimenticare lo “sconcerto” nel vedere ridotte a poco più di 21mila euro le risorse assegnate al Comites. 

In merito a quest’ultimo punto, l’intero comitato di Parigi ha protestato in una lettera – formalizzata nell’assemblea – indirizzata al Ministro Gentiloni in cui si sottolinea l’inadeguatezza della cifra stanziata. 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=