Cresce il numero degli Italiani all'estero. Sono quanti gli stranieri in Italia

  • Stampa

I cittadini italiani residenti all'estero sono 4.482.115. Lo si evince dal Decreto interministeriale dei ministeri degli Esteri e Interni, che - come previsto dalla legge 459/2001, detta "Tremaglia" dal nome del deputato di An (foto) scomparso nel 2011 - deve essere pubblicato ogni anno. Gli italiani oltreconfine sono più o meno come gli stranieri residenti in Italia (4.387.721, dati Migrantes 2013) e il dato non tiene conto di coloro, emigrati o discendenti, hanno perso o non hanno mia chiesto la cittadinanza italiana pur avendone diritto.

Pare sia più o meno quanti gli italiani residenti nello Stivale. Per via del voto all'estero per corrispondenza, a cui hanno diritto anche gli italiani all'estero, previsto dalla stessa legge Tremaglia, l'anagrafe dei residenti nel mondo deve essere sempre aggiornata e sincronizzata fra consolati e comuni. La maggior parte dei connazionali all’estero risiede in Europa (2.430.873); segue l’America meridionale (1.396.264), quindi l’America settentrionale e centrale (408.860) e, infine, la ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide (246.118), che sono anche i quattro collegi elettorali che esprimono 12 deputati e sei senatori che, a differenza dei parlamentari in Italia, sono eletti e non nominati. Confrontando i numeri con quelli dell’anno scorso, si evince che gli italiani all’estero sono aumentati ancora: un anno fa erano 4.341.156, dunque 140.959 in più. L’incremento maggiore si ha in Europa e, a seguire, in Sudamerica. Praticamente "a pari merito" Nord America e Australia, dove si registrano rispettivamente 8.646 e 8.518 connazionali in più.

e-max.it: your social media marketing partner