Inps: 17710 ispezioni nel 2018, 1,1 miliardi di euro di contributi evasi

  • Stampa

Nel 2018 l'attività di vigilanza ispettiva dell'Inps ha permesso di accertare contributi evasi per 1 miliardo e 117 milioni di euro. Poco più dell'anno precedente. È quanto rileva la relazione programmatica 2020-2022 del Consiglio di indirizzo di vigilanza dell'istituto di previdenza. L'Inps fa sapere che lo scorso anno sono state effettuate 17710 ispezioni. Le aziende irregolari sono risultate 14034; i lavoratori in nero 5171; quelli irregolari 37552. 

Naturalmente i numeri del lavoro nero e della conseguente evasione contributiva sono molto maggiori ma, nonostante i controlli sul lavoro possono essere anche fatti da tutte le forze di polizia, le forse ispettive rimangono insufficienti. Il lavoro nero è soprattutto al Sud e soprattutto nel'agricoltura, dove gli addetti sono soprattutto immigrati, regolari e irregolari.

e-max.it: your social media marketing partner