Garanzia Lavoro Abruzzo, soldi a chi assume ma le richieste sono già 850

Chiusura anticipata per la "Linea 2" dell'avviso del Fondo sociale europeo (Fse) "Garanzia Lavoro". Lo ha deciso il direttore del Dipartimento Sviluppo economico e Lavoro della Regione Abruzzo, a seguito del consistente numero di richieste di assunzione arrivate dalle aziende abruzzesi che hanno impegnato quasi tutte le risorse finanziarie a disposizione della "Linea 2" degli avvisi. Proprio per questo, il Dipartimento ha deciso di fissare al prossimo 7 gennaio 2019 la data ultima per la presentazione delle candidature relative alla "Linea 2" dell'avviso A (aiuti in de minimis) e alla Linea 2 dell'avviso B (aiuti in esenzione). In sostanza, le imprese che hanno una sede operativa o legale in uno dei comuni abruzzesi al di fuori dell'area di crisi complessa Vibrata-Tronto Piceno hanno tempo fino alle ore 12 del 7 gennaio 2019, sia che agiscano in regime di de minimis sia in regime di aiuti in esenzione, per presentare la candidatura di assunzione. Rimangono invece operativi fino alla scadenza naturale fissata al 1° aprile 2019 gli avvisi di "Garanzia lavoro" per la Linea 1, quella che fa capo ai 13 comuni abruzzesi ricadenti nell'area di crisi complessa Vibrata-Tronto Piceno. Per questa linea, sia nell'avviso A sia nell'avviso B, il numero di domande è sensibilmente inferiore alla Linea 2 e dunque si è deciso di proseguire fino alla scadenza naturale dell'avviso. Partito ufficialmente lo scorso 10 dicembre, "Garanzia lavoro", che prevede incentivi da un minimo di ottomila euro ad un massimo di 10mila euro alle aziende che assumono disoccupati, ha fatto registrare, solo per la Linea 2, nel giro di tre settimane 580 domande presentate da aziende abruzzesi per un totale di assunzioni a tempo indeterminato pari a 850 unità. Un vero e proprio boom che ha ridotto al lumicino i 7,5 milioni di euro messi a disposizione solo per la Linea 2 degli avvisi. In totale, le risorse previste sono circa 12 milioni di euro e attualmente, secondo le stime effettuate dagli uffici regionali, sarebbero disponibili risorse solo per la Linea 1, mentre per la Linea 2 sarà possibile dare seguito solo per le candidature fino al 7 gennaio 2019. È nelle intenzioni del Dipartimento riaprire i termini della Linea 2 nel momento in cui verranno destinate ulteriori risorse finanziarie in fase di riprogrammazione degli interventi del Piano operativo dell'Fse.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=