Inps e Inail vincono gara per rete europea tra enti previdenziali

Il consorzio italiano composto da Inps (coordinatore) e Inail s'è aggiudicato la competizione europea per la digitalizzazione dello scambio di informazioni tra stati membri dell'Unione europea. La competizione "Connecting Europe facility Telecom call for 2017" era stata bandita a maggio 2017 e la proposta è stata accolta con il riconoscimento del massimo finanziamento previsto per ciascun paese membro. I fondi, spiegano Inps e Inail, saranno erogati per la realizzazione di una infrastruttura digitale, che sarà messa a disposizione di tutti gli enti di social security nazionali, per lo scambio delle informazioni tra gli enti italiani e le circa 20mila istituzioni europee di sicurezza sociale appartenenti ai 32 paesi aderenti alla piattaforma informatica nota con il nome di Eessi (Electronic exchange of social security information).

"Questo sistema digitale di interscambio - sottolineano i due Istituti - assicurerà vantaggi tangibili per i cittadini italiani in mobilità in Europa che, a partire da luglio 2019, potranno ottenere risposte più celeri e certe in merito alle domande e ai pagamenti delle pensioni, alle prestazioni a supporto del reddito e alle prestazioni in materia di infortuni sul lavoro e malattie professionali. La condivisione transnazionale d'informazioni necessarie alla erogazione di queste prestazioni, attualmente gestita prevalentemente mediante lo scambio di documenti cartacei, sarà effettuata in modo completamente telematico".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=