Venezuela, Governo ordina occupazione fabbrica Usa Kimberly-Clark

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha ordinato l'occupazione dello stabilimento dell'azienda americana Kimberly-Clark in Venezuela, mettendo in pratica per la prima volta la sua minaccia di intervenire sulle imprese che interrompono le loro attività a causa della crisi economica che sta flagellando il Paese in nome "della classe operaia".
Lo stabilimento della Kimberly-Clark a Maracay, a un centinaio di chilometri a ovest di Caracas, che produce marchi come i fazzoletti Kleenex, carta igienica Scott, pannolini Huggies e Pull-Ups, aveva annunciato sabato lo stop alla produzione dei prodotti per l'igiene a causa del deterioramento delle condizioni economiche nel Paese e la mancanza di valuta pregiata per importare materie prime come è successo anche ad altre aziende leader tipo la birra Polar o la Coca-ColaL'occupazione è stata annunciata pubblicamente dal ministro del Lavoro Oswaldo Vera (nella foto, durante l'ingresso nella fabbrica, è con la tuta venezuelana), che ha garantito che il governo risponderà alle esigenze dei lavoratori, che sono poco meno di mille.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=