A Palazzo Tilli rassegna dei film girati in Abruzzo con lo storico Stagni

Aneddoti, episodi e storie dai set dei tanti film girati in Abruzzo saranno al centro dell’appuntamento di domani, sabato 4 agosto, con “Sere d’estate a Palazzo Tilli”, il programma di iniziative organizzato nell’edificio settecentesco di Casoli (Chieti) di cui è proprietaria l'imprenditrice pescarese Antonella Allegrino. Protagonista dell’incontro, che si terrà alle ore 19, sarà Piercesare Stagni, storico del cinema e docente di materie filmiche nel Centro sperimentale di Cinematografia sede Abruzzo e l'International film academy, e autore del volume “Il cinema forte e gentile. I film girati in Abruzzo Le trame, i luoghi, gli aneddoti" (Arkhé edizioni 2018, copertina nella foto qui a destra). Attraverso l’illustrazione di alcune pagine del libro e la proiezione di foto, video e curiosità, Stagni introdurrà la rassegna cinematografica in programma il 17, il 18 e il 19 agosto a Palazzo Tilli sul tema “Un set di nome Abruzzo".

“Dopo aver organizzato serate dedicate alla storia, alla musica, alla scultura e alla gastronomia, non potevamo non aprire un capitolo sul cinema e sui set allestiti nella nostra regione da grandi maestri - spiega la Allegrino - Sono conosciutissime pellicole come ''Ladyhawke" (nella foto d'apertura, una scena del film, ndr) e 'Il nome della Rosa', girate a Rocca Calascio (L'Aquila) - (nel video subito sotto a sinistra, ndr) - ma ce ne sono altre che scopriremo insieme a Stagni, che ci condurrà con competenza e passione lungo una carrellata di storie avvincenti, episodi poco noti e posti bellissimi. Avremo modo di vedere anche un filmato d’epoca del 1922 in cui i gitanti del Touring club vengono accolti a Casoli”.

All’iniziativa di domani parteciperà anche Stefano Odoardi, regista e artista visivo che vive e lavora tra l’Italia e l’Olanda. Al termine dell’incontro, che sarà ad ingresso libero, verrà offerto un apericinema al pubblico presente. La rassegna cinematografica prenderà il via il 17 agosto con il film “Parenti Serpenti” (1992) girato a Sulmona (L'Aquila), proseguirà il 18 agosto con “The American” di George Clooney (2010) girato a Sulmona, Castelvecchio Calvisio, Vittorito, Campo Imperatore, Capestrano e (nel video sotto a destra) a Castel del Monte (tutti nell'Aquilano), e si concluderà domenica 19 agosto con “L’Orizzonte degli eventi” (2005) con scene girate a Campo Imperatore, all'interno dei Laboratori nazionali del Gran Sasso e a Castel del Monte. Le pellicole verranno proiettate alle ore 21,30 e saranno precedute, alle 20,30, dall'"apericinema". 

Le ricerche di Stagni si sono condensare nel libro da cui è stato tratto lo spettacolo musicale “Quel cinema forte e gentile”, prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo e dal Teatro dei 99, inserito nel cartellone dei Cantieri dell’Immaginario 2018. Il primo volume dell’opera di Stagni, dalle origini al 1977, si presenta come un viaggio negli scenari d’Abruzzo attraverso le cineprese guidate da registi celebri come Federico Fellini, Vittorio De Sica, Dino Risi, Pietro Germi e molti altri che hanno scelto i luoghi abruzzesi per le loro scenografie. Con il racconto di aneddoti e storie legate ai film, Stagni conduce il lettore in “un mondo fatto di ricordi, di bianco e nero e di graffi, ma anche di colore e modernità” per ricordare tutte le emozioni che il cinema ha sempre trasmesso, immortalando nella pellicola le vite, i personaggi e i luoghi.

Per info e prenotazioni (anche di visite guidate): https://www.facebook.com/palazzotilli o chiamare il numero +39.342.5501354.

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=