Usa, 'White avant-garde', pittrice abruzzese Bidinelli espone a Sowa di Boston

Per tutto il mese di agosto 2018, al Sowa art&design district di Boston (Stati Uniti), l'artista (e scrittrice) abruzzese Paola Bidinelli espone le sue opere coinvolgendo come sempre il pubblico in una sfida dialettica sulla percezione visiva. La Bidinelli (nella foto qui sotto a destra) è fondatrice del movimento "White avant-garde", raccoglie un gruppo di artisti internazionali impegnati ad affrontare la grande questione del conflitto percettivo uomo-realtà. 

La domanda centrale, fulcro della ricerca del movimento, resta quella di come gli uomini di oggi possano recuperare una piena facoltà contemplativa e tornare a essere visionari dell'essenza in un mondo rumoroso, psichedelico e virtuale dominato dalle dittature del consumo indotto che stanno alimentando cecità, sordità e indifferenza.

Attraverso l'esperienza sensoriale dei molteplici eventi artistici raccolti sotto il nome di "Manifestazione dei bianchi" gli artisti impegnati nel progetto stimolano il pubblico a fare uso del proprio autonomo istinto di pensiero, delle proprie libere emozioni e reazioni, e a cogliere del reale ciò che sfugge, l'invisibile di ciò che esiste e che giace inosservato o camuffato sotto la superficie delle cose. 

Le opere bianche in mostra creano un ambiente performativo eccitante e dialogico, un centro di energie fisiche e spirituali, di eventi sociali, politici, filosofici, morali, dove il visitatore è invitato alla meditazione più che al giudizio. E il bianco, in quanto colore archetipico, consente in pieno questa polarizzazione sensoriale. Una sfida, quella di "White avant-garde", al silenzio vigile, all'ascolto interattivo e al digiuno informatico che registra un'affluenza di pubblico sempre più affascinato da questi spazi espositivi terapeutici, teatri drammatici del recupero dell'umanesimo.

Prima di Boston, città dove vive, la Bidinelli ha esposto in varie città degli Usa e Italia, ma anche in Francia, Germania, Nuova Zelanda, Russia, Slovenia, Svizzera e Taiwan. La sua prima mostra, nel 1993, è stata quella a Pescara al Ponte del Circolo. Come scrittrice ha all'attivo oltre 20 libri.

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=