Fede e colonizzazione s'intrecciano nell'ultimo libro di Generoso D'Agnese

Il libro  “L’avventura della fede - I missionari italiani nel continente americano: evangelizzatori, esploratori ed educatori” di Generoso D'Agnese (Nobus edizioni), verrà presentato a Pescara venerdì 4 aprile alle 18 nel teatro dei Gesuiti di via del Santuario. Con l'autore - noto giornalista nel mondo dell'emigrazione italiana nel mondo - interverranno il collega ed editore italo-americano Dom Serafini, l'artista 'Nduccio (Germano D'Aurelio), padre Ignazio Buffa, parroco della locale chiesa Cristo Re e l'editore Massimo PamioIl volume racconta storie di missionari recatisi nel Continente americano descritte in poche pagine essenziali ma efficaci. Curiosità, aneddoti, squarci di storie intime. Missionari segnati dalla bramosia di potere e dalla ottusa convinzione della superiorità culturale nei confronti delle popolazioni indigene. Missionari che hanno votato l'esistenza nella comprensione dei popoli nativi. Missionari pronti a sacrificare la vita per difendere i diritti elementari di uomini costretti ad accettare l’invasione e l’occupazione permanente delle terre nelle quali avevano vissuto per migliaia di anni in perfetta armonia con la natura. In poche pagine l’esistenza e il destino di tanti sconosciuti che ebbero vite epiche e leggendarie, che compirono pellegrinaggi di migliaia di chilometri attraverso terre disabitate e deserti, testimonianze di un tempo in cui molti osarono attraversarono l’Oceano per entrare in una realtà completamente diversa, fatta di spazi immensi, di sconosciute civiltà, non solo per spirito d’avventura. Da Giovanni Andreoni a Francesco Bibolini, da Pasquale Tosi a Domenico Zipoli, 44 brevi biografie, che sembrano frutto di una sfrenata fantasia. 

D’Agnese è vicedirettore editoriale del mensile "Abruzzo nel mondo" e collabora, fra l'altro, col quotidiano "America oggi" di New York e il "Messaggero di Sant'Antonio di Padova". Ha pubblicato i volumi: "L'Abruzzo degli Anni' 90", "Stramonio", "Dixie's land", "AbruzzoAmerica", " Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ", "Itala gens - Le Americhe" ed "Emigrazione abruzzese tra 800 e 900"Ha collaborato alla realizzazione dei documentari video: "Monongah", "Pascal D'Angelo", "Abruzzo old & news", "Pietro Di Donato", "Cara moglia", "L’emigrazione abruzzese in America"Dai suoi articoli sui missionari gesuiti in Paraguay è stato tratto soggetto per l'opera musicale "De la tierra donde vengo" (dalla terra da dove arrivo), a cura dell'Accademia degli imperfetti di Genova.

Nella foto, D'Agnese (secondo da destra) è insieme a (da sinistra) Claudio Lippi, 'Nduccio, e Dario Salvatori al Premio "Dean Martin" di Montesilvano (Pescara), città d'origine della famiglia dell'attore italo-americano a cui è intitolato il premio.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=