Venezuela, black-out fa 17 morti. Scuole e negozi chiusi, sciacalli in azione

Il governo del Venezuela ha ordinato che scuole e negozi restino chiusi, mentre il black-out che sta lasciando al buio il Paese sudamericano in crisi è entrato nel quinto giorno. Secondo l'opposizione almeno 17 persone sono morte a causa del black-out. I residenti della capitale Caracas hanno parlato della loro crescente disperazione. Ogni ora che trascorre senza corrente in Venezuela porta più devastazione e stress in un Paese già in pericolo anche di giorno e con l'illuminazione nelle strade. Le bande di motociclisti filogovernative, conosciute come "colectivos", vagano per le strade buie facendo rispettare l'ordine sotto la minaccia delle armi, mentre ci sono stati sporadici episodi di saccheggi tra le disperazione. È tuttavia difficile ottenere un quadro chiaro del black-out negli ultimi quattro giorni. Molte zone del Paese sono ancora isolate ed è difficile ottenere un pieno resoconto della loro situazione. Anche quando la corrente elettrica ritorna, è spesso irregolare e dura solo alcune ore prima d'interrompersi di nuovo.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=