Venezuela, Bachelet (Onu): violazioni civili ma crisi "esacerbata da sanzioni"

"L'allarmante crisi politica, economica, sociale e istituzionale" in atto in Venezuela "è stata esacerbata dalle sanzioni": lo ha detto l'alto commissario Onu per i Diritti umani, Michelle Bachelet, ex presidente socialista del Cile, nel suo intervento davanti al Consiglio per i Diritti umani riunito oggi a Ginevra (Svizzera).
"La situazione in Venezuela illustra in modo chiaro il modo in cui le violazioni dei diritti civili e politici, tra cui il mancato rispetto delle libertà fondamentali e dell'indipendenza delle istituzioni chiave, possano accentuare un declino dei diritti economici e sociali - ha detto la Bachelet - mostra anche come quelle condizioni economiche e sociali in rapido peggioramento portino ancora più proteste, una maggiore repressione e ulteriori violazioni dei diritti civili e politici. Questa situazione è stata esacerbata dalle sanzioni e l'attuale crisi politica, economica, sociale e istituzionale che ne è derivata è allarmante". La Bachelet ha rimarcato quindi "i numeri senza precedenti" di venezuelani in fuga dal Paese sudamericano, annunciando che discuterà in dettaglio la questione il prossimo 20 marzo.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=