Venezuela, in piazza anche gli "abuelos", i nonni. Foro Penal: 155 processati civili

Appoggiati a un bastone o in sedia a rotelle, circa duemila nonni ("abuelos") venezuelani hanno sfidato i posti di blocco della polizia a Caracas per chiedere cure mediche al presidente Nicolas Maduro e un "Paese migliore" per i loro nipoti.
La "marcia dei vecchi" organizzata dall'opposizione nella zona Est di Caracas e in diverse altre città del Paese s'è tenuta all'indomani della rimozione del ministro della Salute (il medico italo-venezuelano Antonieta Caporale) a seguito della diffusione di allarmanti dati sulla mortalità infantile. Il governo ha risposto con una contromanifestazione nel centro della capitale, con anziani radunati di fronte al palazzo presidenziale che hanno scandito "Con Chavez e Maduro, i nonni sono al sicuro". Non la pensa così la "avuela" nella foto d'apertura che, davanti allo schieramento della polizia antisommosa, porta un cartello che dice: "A 97 anni mai ho vissuto una fame come questa. Gridiamo con ... "Fuori Maduro". L'opposizione, maggioranza in parlamento dal 2015, chiede da mesi elezioni anticipate per rimuovere Maduro.

"Noi non vogliamo una dittatura, ma una dignitosa vecchiaia, cure mediche, cibo e libertà", ha detto all'agenzia "France presse" Lourdes Parra, 77 anni, con la bandiera venezuelana sulle spalle e un cartello con su scritto: "Questa piccola nonna è arrabbiata e resta in piedi per il suo Paese".

Intanto l'ong "Foro Penal" ha denunciato che sono almeno 155 i civili imprigionati su ordine dei tribunali militari dall'inizio delle manifestazioni di protesta contro Maduro, lo scorso aprile. Secondo l'organizzazione, sono state 260 le persone processate dai militari, in violazione della Costituzione, che prevede che solo i soldati siano portati davanti ai giudici militari: 155 di loro sono state quindi imprigionate, mentre le altre sono tornate in libertà con la condizionale. Il procuratore generale del Venezuela, Luisa Ortega (nella foto a destra), ha denunciato mercoledì scorso il ricorso ai tribunali militari contro i civili arrestati durante le manifestazioni.

 

 

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=