Venezuela, Nipoti della "first lady" Maduro condannati per traffico di droga

Efrain Antonio Campo Flores, 30 anni, e Francisco Flores de Freitas, 31, due nipoti della "first lady" del Venezuela Cilia Flores (moglie del presidente Nicolas Maduro, foto al centro fra i due nipoti), sono stati condannati da un tribunale di New York (Stati Uniti) perché pianificavano di contrabbandare 800 chili di cocaina verso gli Stati Uniti. Le autorità di Caracas hanno dichiarato che i due trentenni sono stati incastrati.
I due giovani sono stati arrestati ad Haiti a novembre e sono stati portati a New York dagli agenti della Drug enforcement administration (Dea, antidroga Usa). I legali hanno sostenuto che i due nipoti della Flores non sono abbastanza furbi per portare a termine il piano e che sono caduti in una trappola orchestrata dalla Dea, durante un'operazione sotto copertura in cui veniva offerta una cifra di 20 milioni di dollari per la droga. Per i procuratori, però, i due giovani si ritenevano al di sopra della legge perché nipoti del presidente Maduro e al momento dell'arresto viaggiavano con passaporti diplomatici. La sentenza verrà annunciata il 7 marzo. Per i reati contestati rischiano da un minimo di 10 anni fino all'ergastolo.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=