Boldrini: felice per Vendola, ma utero in affitto difficile da accettare

La presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, eletta per lo stesso partito del leader Nichi Vendola, Sinistra ecologia e libertà (Sel), si congratula col suo capo partito ma, di fatto, esprime "perplessità" sul modo in cui l'ex governatore gay della Puglia è diventato padre. "La nascita di un bambino è un evento che deve rendere tutti noi felici. Mi dispiace vedere tanti messaggi pesanti e volgari e mi auguro che questo cessi perchè è qualcosa di cui non si sente la mancanza", ha commentato la Boldrini, ai microfoni del Tg3 da Londra (Gran Bretagna) con riferimento ai violenti attacchi politici da parte di esponenti contrari all'utero in affitto e stepchild adoption. La Boldrini (nella foto con sua figlia Anastasia Nicosia) ha poi precisato a sorpesa il suo pensiero sulla maternità surrogata, la pratica utilizzata in California da Vendola e dal suo compagno per diventare genitori: "E' una materia molto spinosa, specialmente quando queste maternità avvengono in Paesi in via di sviluppo, quando ragazze povere si prestano: per me è una cosa molto difficile da accettare".

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=