Campionato mondiale di pasticceria, trionfa la nazionale giapponese

Pasticceria - giappone vincMedaglia d'argento per la nazionale italiana di pasticceria, battuta dai giapponesi al Campionato mondiale di pasticceria, gelateria e cioccolateria, organizzato dalla Federazione internazionale pasticceria (Fip) che si è tenuto sabato 24 e domenica 25 in occasione di Host Milano, il salone dell'ospitalità: 13 squadre per altrettanti paesi dai quattro continenti, 39 pasticceri per quattro spettacolari specialità, ovvero praline, gelato, torta moderna e vere e proprie sculture. I giapponesi sono saliti sul gradino più alto del podi grazie alle loro creazioni artistiche e alle preparazioni battendo la concorrenza di due dei paesi di grande tradizione in fatto di torte e pasticcini, ovvero l'Italia, arrivata seconda, e l'Austria, terza assoluta.Pasticceria-dolce giapponese

Il team giapponese, formato da Tsuda Keisuke, Kenta Nakano e Hiroyuki Emori, ha realizzato tre sculture d'eccezione, che rappresentavano in maniera artistica i simboli del Paese del Sol Levante, come la balena realizzata in zucchero, o l'evoluzione del pianeta Terra in pastigliati, e infine l'evoluzione del volo dagli uccelli allo spazio interamente realizzato in cioccolato. A loro è stato assegnato anche il premio per la "Miglior scultura artistica".

I portabandiera dell'Italia, Antonino Bondì, Diego Mascia e Paul Occhipinti, con un concept estremamente elegante tutto improntato sull'evoluzione della fotografia, hanno conquistato invece il secondo posto. La creatività italiana è testimoniata dalle tre sculture rappresentanti tre diverse macchine fotografiche: partendo da un modello d'epoca, realizzato interamente in cioccolato, passando per una sorta di polaroid, circondata da fotografie svolazzanti, realizzata in pastigliato total white, fino a una macchina di oggi, impreziosita da una sorta di luccicante murrina, il tutto in zucchero. Il concept era ripreso anche dal gelato mono porzione, bianco, tondo e lucente, dalle praline e dalla torta, che sembrava anche lei un obiettivo con tanto di ghiera per la regolazione, per la quale la squadra tricolore ha vinto il premio per la "Miglior Torta Moderna".Pasticceria- campionato -torta Italia.
Infine, al terzo posto l'Austria, mentre il premio per la "Miglior Pralina" è andato al Messico e per il "Miglior Gelato" alla Polonia. A valutare le realizzazioni una giuria di 13 esperti internazionali formata dai capitani delle 13 squadre in gara, guidati da Christian Beduschi, uno dei migliori pasticceri italiani.

e-max.it: your social media marketing partner

 

JT Fixed Display

 

=