Russia, muore congelato famoso matematico e arbitro di scacchi

  • Stampa

Edward Dubov, esponente onorario della International chess federation (Fide, la federazione mondiale di scacchi), è morto a 80 anni congelato in una strada nel sud-ovest di Mosca. Lo riferisce l'agenzia di stampa russa "Ria Novosti" con riferimento a una fonte delle forze dell'ordine russe. Dubov, che era anche era anche un matematico, era una leggenda per il mondo degli scacchi e ricopriva anche il ruolo di segretario generale della International school chess inion, membro onorario della Fide. L'uomo è stato ricoverato all'ospedale verso le 10 del mattino di sabato 22 dicembre, prelevato da via Profsoyuznaya con ipotermia generale e congelamento delle estremità. Il giorno dopo è morto, senza nel frattempo riprendere conoscenza. Dubov aveva arbitrato il Grand-prix Dvorets a novembre. Era noto nell'ambiente per la sua passione per le giacche e le cravatte a tema scacchistico (come nella foto).

e-max.it: your social media marketing partner